23/05/16

bakaliaros tsiladia / baccalà con cipolle e uvetta


bakaliaros tsiladià
Se dico Kalamata, (capoluogo dell’unità periferica di Messinia nel Peloponneso) qual è la prima cosa che vi viene in mente? Le olive immagino, e sappiate  che non accade solo a voi! Succede anche me! Le celeberrime olive sono diventate lo spicco e il vanto di questa regione e quasi monopolizzano l’immagine della sua cucina che si trasmette fuori dai propri confini.
Ovviamente non di solo olive si vive e pur essendo stato per lunghi secoli il binomio pane/olive uno dei cardini dell’ alimentazione greca, la gente volentieri cercava, coltivava e coglieva quello che la natura con generosità metteva a disposizione!
Quale fosse quest' altro è presto detto. Pesce di mare, ca va sans dire, dato che alcune località della regione sono importanti luoghi di pesca, oppure erbe spontanee raccolte dai pendii del monte Taygetos e cucinate molto semplicemente; bollite o saltate in padella e servite con olive schiacciate e pomodori. Oppure verdure, soprattutto pomodori, peperoni e melanzane ma anche frutti, arance su tutti,  che seppur raramente,  succede che  vengono utilizzate in cucina cogliendoci di sorpresa e lasciandoci di stucco con inaspettati  sapori agrodolci che erroneamente eravamo convinti non esistessero nella cucina greca!
Un esempio di questi sapori inaspettati è questo piatto che si può fare con il baccalà oppure con la cernia e comunque solo con pesce di carne bianca. Le uvette gli  conferiscono un tenue sapore dolce controbilanciato piacevolmente dall'acido del pomodoro. 

21/05/16

torta di crespelle


torta di crespelle
Data la mia inclinazione verso i sapori salati piuttosto che quelli dolci, capita spesso di partire con l'idea di preparare un dolce e di ritrovarmi con qualcosa di salato!!!
Questa volta invece accadde esattamente il contrario! Ero partita con l'idea di preparare una torta si di crespelle ma salata e invece mi sono ritrovata con una dolce!!!!
Non me ne pento! E' fresca e con quel sapore leggermente asprigno così intrigante che mi sento di consigliarvela senza paura che possa non piacere!
Naturalmente i lamponi possono essere sostituiti da altri frutti come le fragole per esempio e la panna acida con lo yogurt greco. Che sia greco però!!!!