08/02/16

polpetes me brokolines / polpette e broccoli


polpette e broccoli

La Repubblica Serenissima che dominò su Zante dal 1485 fino al suo scioglimento, lasciò molti ed evidentissimi segni all'isola. La pacifica e armoniosa convivenza tra i cittadini veneziani che si trasferirono all'isola con gli zacintesi, a causa di matrimoni misti, lasciò agli isolani molti cognomi e molte parole di indubbia origine italiana. I Roma, i Mocenigo, i Molin, i Moazzo, i Moro e i Malipiero sono soltanto alcuni dei cognomi isolani che ben evidenziano l' eredità che i veneziani lasciarono, ma senz'altro non è stata l'unica. Se si sono amorevolmente sposati tra cattolici e ortodossi, tra veneziani e zacintesi, figuriamoci se non si sposassero anche le loro cucine; in fondo cosa può accomunare più del cibo?

La ricetta che presento con palese ritardo, ma a mia discolpa dichiaro che ne sono venuta a conoscenza or ora da questo blog, è un piatto che a Zante si consuma a Natale con i seguenti tempi: la vigilia di Natale si preparano sia polpette (l'impasto) che broccoli; prima della messa la gente che mangia di magro consuma i broccoli; dopo la messa si friggono le  polpette e ci  si butta a capofitto; onestamente comprendo! Sono tra le più soffici che io abbia mai mangiato!

Fatele! Per le polpette non c'è un tempo per seminare e uno per raccogliere! Tutti i tempi sono giusti!

polpette e broccoli

Ingredienti:
  • 350 gr. di carne di manzo o vitello macinata
  • 1 patata di circa 120 gr.
  • 2 cucchiai colmi di formaggio grattugiato (io ho utilizzato del canestrato pugliese)
  • 2 fette di pancarrè integrale prive di crosta
  • 1 bicchiere di vino rosso
  • 1 cipolla ramata tritata
  • 1 spicchio di aglio tritato
  • prezzemolo tritato
  • menta tritata (anche secca)
  • origano tritato (anche secco)
  • sale
  • pepe macinato fresco
  • farina per infarinare
  • olio di arachidi per friggere
Procedimento:
Lessare la patata, sbucciarle e schiacciarla con una forchetta. Ammollare in pancarrè nel vino e strizzarlo.
In una ciotola mettere la carne macinata, la patata schiacciata, il pancarrè strizzato, la cipolla, l’aglio le erbe aromatiche, salare e macinare del pepe nero.
Lavorare a lungo l’impasto per amalgamare bene gli ingredienti, coprire la ciotola e mettere in frigo per 2 – 3 ore.
Togliere dal frigo e formare delle polpette delle dimensioni che gradite, leggermente appiattite. Infarinare e friggere in abbondante olio di arachidi bollente.

Servire con broccoli sbollentati oppure cotti al vapore, conditi con sale e un filo di olio.

polpette e broccoli