19/10/17

milopitakia / mele noci e uvetta in pasta fillo


milopitakia
La felicità è a portata di mano. Lavi, mordi e il paradiso è quì e ora!!! Sto parlando del re dei frutti, la mela, che quasi sicuramente è il primo che viene in mente quando si parla di frutta. Indubbiamente è il primo che viene in mente a me che di mele sono golosissima e da sempre sono state il mio amatissimo snack. Una delle mie attività preferite sin da quando ero piccola è quella di munirmi di un paio di mele, un buon libro e appartarmi a sgranocchiare e leggere. Non sono cambiata molto negli anni, anche adesso faccio lo stesso. Mele e libri per me vanno insieme, sono come dire, un pacchetto unico, un combo!!!!
Non solo crude però! Le adoro anche da cotte, poco zuccherate e profumate con la cannella come tradizione greca comanda!

Nella ricetta che segue, sono state avvolte in pasta fillo, ottenendo dei golosissimi flauti che sono un formidabile snack o dessrt, con la  pasta fillo croccante che fa scraaaatch a ogni morso!

Per ottenere 22 flauti mi è servita esattamente una mela e mezza come quella che vedete nella foto e non mi è avanzata nulla della farcitura.
La pasta fillo che trovo mediamente si aggira sui 250 grammi ma la quantità dei fogli varia a seconda delle dimensioni. Può quindi variare anche la quantità dei flauti che si ottiene con una confezione. Tenete presente che ogni striscia di fillo deve essere larga all’incirca 10 – 11 cm. pertanto regolatevi secondo il tipo di fillo che trovate.

L’uvetta può essere bionda o nera o anche mista. Utilizzate quella che volete o che avete, ammollandola nel brandy. Se preferite però, potete evitare il brandy e ammollarla in acqua fredda. Io uso tritarla grossolanamente al coltello ma potete lasciarla anche intera. Come più vi piace. Spesso nella pasticceria greca vale la regola “niente regole ferree”. Regolatevi a piacere dunque!!!!

Detto ciò, vi consiglio di farli. Sono squisiti, il sapore leggermente acidulo delle mele si sente quanto basta, smorzato sufficientemente ma non del tutto dallo zucchero, poco peraltro.
milopitakia
Ingredienti:
  • 1 confezione di pasta fillo (11-12 fogli)
  • burro per imburrare
Farcitura:
  • 2 mele non troppo grandi
  • 1 manciatina di uvetta
  • 1 bicchierino di brandy
  • 6 -7 noci
  • 1 cucchiaio colmo di burro
  • 1 cucchiaio colmo di zucchero di canna
  • zucchero a velo e cannella in polvere per la superficie
Procedimento:
Farcitura:
Mettere in ammollo l’uvetta nel brandy per mezz’ora.
Lavare le mele e sbucciarle. Tagliarle a dadini piccoli e spruzzarle con un poco di succo di limone perché non anneriscano.
In un tegame far sciogliere il cucchiaio di burro e aggiungere le mele. Spargere lo zucchero di canna e cuocere a fiamma bassa per una decina di minuti girando spesso, finchè le mele non si ammorbidiscono.
Trasferirle in una ciotola.
Sgusciare le noci e pestarle grossolanamente nel mortaio e unire alle mele.
Scolare l’uvetta, tritarla sommariamente al coltello e unire alle mele.
Aggiungere la cannella e mescolare bene.
Assemblaggio e cottura:
Se la vostra fillo è surgelata, metterla nel reparto frigorifero a scongelare.
Mettere in un pentolino circa 50 gr. di burro e scaldarlo fino a liquefarlo ma con attenzione che non imbrunisca. Tenerlo sul banco di lavoro con un pennello da cucina.
Foderare una teglia da forno con carta forno.
Aprire la confezione della pasta, srotolarla sul banca da lavoro e prelevare un foglio.

Coprire gli altri con un tovagliolo di tela affinchè non si secchino. Ricordarsi che la pasta fillo a contatto con l’aria secca molto velocemente.
Posizionare il foglio nel senso verticale sul banco e tagliarlo a metà ottenendo due strisce posizionate verticalmente.
Imburrare leggermente i bordi di una delle striscie.
Prelevare un cucchiaino di farcitura e posizionarla all’inizio della striscia nella parte bassa, lasciando circa 1 cm di bordo. Arrotolarla sulla fillo girandola 3 volte comprimendola leggermente.
Piegare i lembi laterali della fillo verso l’interno e arrotolare fino alla fine della striscia ottenendo un rotolino.
mele in pasta fillo
Sistemare il rotolino sulla teglia foderata di carta forno e procedere allo stesso modo con la seconda striscia. Sistemare il rotolino nella teglia vicino al primo e continuare così fino a esaurimento degli ingredienti.
Imburrare leggermente con il pennello la superficie dei rotolini e mettere in frigo per un paio di ore oppure se avete poco tempo in freezer per 15 minuti.
Accendere il forno ventilato a 180 gradi e preriscaldare per 10 minuti.
Togliere la teglia dal frigo o freezer e infornare subito.
Cuocere per mezz'ora.
Togliere dal forno e lasciare raffreddare completamente dopo di chè cospargere dello zucchero a velo e della cannella.
Servire con un buon tè oppure con del caffè filtro (brew coffee).
mele in pasta fillo



5 commenti:

Batù Simo ha detto...

Che straordinaria bontà! E poi adoro la pasta filo 😋

Chiara Giglio ha detto...

bella idea Irene, segno la ricetta e comprerò la pasta fillo appena possibile !Un abbraccio

Mila ha detto...

Io non sono golosa di mele a differenza tua, ma i dolci con le mele mi piacciono sempre!!!

Claudia Di Nardo ha detto...

Mi piace!!!!! un'idea golosa e veloce.. baci e buona serata :-*

leonia cappa ha detto...

buonissimi!!

Posta un commento