02/11/15

gyros kotopoulo / gyros di pollo


gyros kotopoulo

Devo premettere che per noi ateniesi e pireoti, sostanzialmente per i greci del sud, il souvlaki è quella meraviglia golosissima di pita con dentro gyros, (lo spiedone verticale di carne ) tzatziki, cipolle, prezzemolo, pomodori e salsa di pomodoro. Per diversi anni ho pensato che così fosse ovunque in Grecia ma ho dovuto ricredermi perchè a Salonicco (nord del paese), come ho saputo successivamente, con il termine souvlaki si intende lo spiedino con la carne infilzata; punto e stop! Per buona pace di chi pensa che l'incomunicabilità tra nord e sud sia un vezzo esclusivamente italiano!!!!
Allo stesso modo per diversi anni ho pensato che l'unico souvlaki possibile fosse quello con con la carne di maiale, ma anche qui ho dovuto ricredermi perchè parecchi anni fa, per la prima volta in vita mia ho visto e mangiato un souvlaki con la carne di pollo!
“E' più leggero”, mi suggerì mia sorella e io ubbidii.
Non era male, e anzi, ora che ci penso, leggero per leggero, a quando un souvlaki con il pesce????

Il gyros di pollo è una ricetta del talentuoso e pure bello chef Akis Peretzikis.

gyros di pollo

Ingredienti:
  • 3 fusi di pollo
  • olio evo
  • paprika forte
Per la salamoia:
  • ½ litro di acqua
  • 15 gr. di fior di sale
  • 1 foglia di alloro
  • 1 spicchio di aglio in camicia schiacciato
  • 5 grani di pepe nero
Per la salsa di yogurt:
  • 1 vasetto di yogurt greco
  • 2 spicchi di aglio tritati
  • 1 cucchiaino di aceto di mele
  • 1 cucchiaio da minestra di olio evo
  • sale
  • pepe macinato fresco
  • mentuccia tritata
Procedimento:
Salsa di yogurt:
Mescolare tutto, coprire e tenere in frigorifero fino all'ora di servire.
Salamoia:
In una ciotola sciogliere il sale nell'acqua e aggiungere tutto il resto.
Fusi di pollo:
Disossare i fusi, togliere la pelle e tagliare a striscioline. Immergerle nella salamoia e mettere un piatto a contatto con l'acqua per tenere la carne ben immersa nella salamoia. Lasciare per mezz'ora.
Trascorsa la mezz'ora scolare e asciugare la carne  con carta assorbente.
Velare il fondo di una padella con dell'olio evo e quando sarà caldo far saltare il pollo a fuoco vivace per circa 5 minuti, mescolando un paio di volte.
Ritirare dal fuoco quando sarà ben rosolato e condire con un poco di paprika forte.
Servire con la salsa di yogurt, delle pites e un'insalata verde.

Per 2.

gyros di pollo



9 commenti:

Ruli ha detto...

Mi piace! Ho giusto la fortuna di avere in freezer un pollo ( ex )
ruspante...Penso che per quanto riguarda la cucina, potrei
tranquillamente trasferirmi in Grecia... Da triestina, mi
mancherebbero solo i crauti acidi e la jota...

Chiara Giglio ha detto...

anche sulle isole che ho visitato il termine souvlaki è riferito allo spiedino e basta.Il gyros di pollo è una recente e gradita scoperta, interessante l'aggiunta dell'aceto di mele alla salsa, prendo nota ! Un abbraccio

Great Mangiaregreco ha detto...

@ruli
un pollo ruspante è un gran bel pollo! sulla cucina come darti torto????
funziona anche al contrario. da greci in italia!!!!
un abbracio

@chiara
si infatti; ormai il termine "pita gyros" ha soppiantato quello che gli ateniesi chiamano souvlaki, con la conseguenza che il termini souvlaki è tornato alla sua origine etimologica: spiedino
un bacio

Claudia Di Nardo ha detto...

Come diceva Chiara.. anche a Zante, Cefalonia, Corfù, Lefkada e Andros (isole da me visitate sino ad ora) oltre che in penisola calcidica... con souvlaki si intende lo spiedino punto e stop.. Anche a me però è capitato di mangiarne con carne di pollo..come quest'estate ad Andros.. E per prendere quello che tu dici.. devo ordinare una "pita gyros"... Ottima la tua ricettina.. :-** un bacione

edvige ha detto...

La ricetta è splendida ma purtroppo io il pollo proprio non riesco a mangiarlo a maritozzo piace da matti e qualche volta mettendo "molettone" al naso lo faccio ma molto raramente.
Penso che questo si potrebbe fare anche con altri tipi di carne magari maiale.....
Ho preso nota comunque lo stesso.
Lo dico anche qui avevo perso tutto di te e anche non ricevevo alcun aggiornamento ma grazie ai tuoi auguri ti ho ritrovata. Un abbraccio e buona serata.-

Ruli ha detto...

Fatto oggi a pranzo per due amici: squisito, ci è piaciuto molto.
Decisamente una buona ricetta, grazie!

Anonimo ha detto...

fatto ieri sera con un chilo di petto di pollo tagliato a bastoncini che ha cacciato una quantità di liquido esagerata. Per cui la cottura, nel wok, invece di essere per soffritto è avvenuta praticamente per stufato. Ma è piaciuto lo stesso. Grazie infinite, ci riproverò.

Great Mangiaregreco ha detto...

non dovrebbe essere così. non saprei dirti se per via del taglio della carne, forse si ma non ne sono sicura. se ci riprovi ti suggerisco di farlo con i fusi. in ogni caso sappimi dire.
e grazie a te

Great Mangiaregreco ha detto...

secondo suggerimento: la carne fatta saltare poca alla volta.

Posta un commento