02/06/15

skordalia di fagioli


skordalia di fagioli

Se lo sboccato Aristofane  venisse insegnato a scuola - quando ci andavo io si intende, perchè cosa succede adesso lo ignoro – quasi certamente avrei studiano gli Acarnesi. Ma Aristofane e quasi certamente proprio perchè era sboccato, a scuola non si studiava; di conseguenza gli Acarnesi non li ho mai letti e quindi non sapevo degli Odomanti, tribù bellicosa della regione di Tracia, grandi consumatori di aglio.

Diceopoli: Ahimè! Son fritto! M'han gli Odomanti saccheggiato l'aglio! (e facendosi addosso a loro) Lo lasciate quell'aglio?
Teoro: Ah, disgraziato! Attacchi gente che ha mangiato l'aglio?”

Non so cosa Teoro volesse dire esprimendo la sua paura che si attaccasse gente che ha mangiato l'aglio, certo che a qualche naso raffinato il suo odore pungente può sembrare un attacco o una difesa con un' arma formidabile!!!!
Domani assolutissimamente corro a comprare gli Acarnesi e oggi propongo l'ennesima ricetta di skordalià, dopo quella di patate, di barbabietole e di mandorle.


Ingredienti:
  • 200 gr di fagioli di Spagna già lessati oppure cannellini sempre già lessati
  • 1 patata  (circa 100 gr.)
  • 2/3 spicchi di aglio o anche di più (a piacere)
  • 1 cucchiaio da minestra di aceto bianco
  • 30 ml di acqua di cottura dei fagioli
  • sale
  • pepe
Procedimento:
Mettere i fagioli in ammollo in acqua fredda per una notte. Il giorno dopo scolarli, versarli in una pentola e aggiungere acqua fino a coprirli e oltre per circa 3 dita. Lessarli fino a quando saranno teneri, scolarli e tenere l'acqua da parte.
Lavare la patata, lessarla e sbucciarla. Metterla in un piatto e con una forchetta ridurla a poltiglia.
Versare nel frullatore i fagioli, gli spicchi di aglio sbucciati, l'aceto, il sale, macinare un poco di pepe bianco e infine l'acqua di cottura dei fagioli. Frullare fino a ridurre in una purea.
Versare in una ciotola, aggiungere la patata, mescolare per benino e finire con un giro di olio evo.

Nota: se dovesse risultare troppo liquida aggiungere un poco di pangrattato e mescolare bene. Viceversa se dovesse risultare troppo densa, diluire con un poco di acqua di cottura dei fagioli.
La salsa è da annoverare tra le decine e decine di salsine da spalmare sul pane abbrustolito; inoltre  accompagna divinamente le barbabietole.

skordalia di fagioli


6 commenti:

Chiara Giglio ha detto...

ricetta segnata, voglio provarla, sono sicura che mi piacerà ! Un bacione e buona settimana

giulia pignatelli ha detto...

Bene, misembra ottima!

Günther ha detto...

una salsa gustosa da mangiare con il pane

Jennifer ha detto...

Mmmmmmm Ireneeeeeeee!Questa mi mancava ;-)
Jennifer
:-*

Ruli ha detto...

Quanto mi stuzzica...( da non mangiare prima di andare a teatro... )

Maria Bruna Zanini ha detto...

Favolosa questa tua ricetta, me la annoto subito! Mille grazieee
Ti abbraccio
ciaooo

Posta un commento