21/02/15

ceci con melanzane



una ricetta dal Monte Athos. Ceci con melanzane.


Per lunghissimi secoli il Monte Athos è stato un luogo isolato, un luogo a sé, inaccessibile per le donne e difficilmente accessibile per gli uomini e senz'altro è uno dei motivi per i quali esercita un fascino particolare, tanto da spingere perfino qualche donna nei secoli, a travestirsi da uomo per poterci mettere piede, trasgrendendo una tradizione millenaria e infrangendo un divieto assoluto.

Ma il fascino che esercita c'è e in parte lo subisco anche io e quindi quando ho letto che il Monte ha una sua app, mi sono precipitata a scaricarla! Cosa mi aspettassi di trovare? Non lo sapevo, ma quello che ho trovato non mi ha deluso, anzi! Si trova quindi il calendario, sia giuliano che gregoriano (al Monte vige il calendario giuliano), i giorni e le regole del digiuno religioso, vite di santi, le feste del Monte, l'elenco telefonico del Monte, perle di saggezza dei Santi Padri. Inoltre, chi desidera, può ricevere giornalmente avvisi sul cibo da consumare consentito quel giorno.

Ricette non ce ne sono, mi sarebbe piaciuto vedere una ricetta abbinata all'avviso sul cibo consentito giorno per giorno,  ma sul sito ce ne sono di diverse, una delle quali è questa che segue, realizzata con piccole modifiche!


Ingredienti:
  • 300 gr. di ceci
  • 1 melanzana (io ho utilizzato una ovale nera)
  • mezza scatola di pomodori pelati
  • 1 spicchio di aglio tritato
  • 1 cipolla ramata tritata
  • 1 cucchiaio di aceto di mele
  • sale
  • pepe macinato fresco
  • 1 foglia di alloro
  • 2 grani di pimento
  • prezzemolo tritato
  • olio di arachidi per friggere
  • 3 cucchiai di olio evo

Procedimento:
Mettere in ammollo i ceci in acqua fredda e lasciarli per 24 ore. Scolarli, sciacquarli bene e metterli a lessare con la foglia di alloro e i grani di pimento. Lavare la melanzana, tagliarla a dadi e metterla in un recipiente con acqua fredda e un cucchiaio di sale per far prendere eventuali note amare. Coprire con un piatto a contatto per evitare che galleggi. Dopo mezz'ora scolare la melanzana e asciugarla benissimo. Friggerla leggermente in bagno d'olio di arachidi, salare leggermente e metterla su carta da cucina per far assorbire l'olio in eccesso.
Quando i ceci saranno cotti ma non al punto di disfarsi, insomma devono restare appena al dente, salare leggermente, far cuocere ancora 5 minuti, scolarli, scartare la foglia di alloro e i grani di pimento e tenerli da parte. Tenere l'acqua di cottura calda.
Prendere un tegame che possa andare in forno, versare 3 cucchiai di olio evo e far appassire l'aglio con la cipolla. Aggiungere il pomodoro, mescolare e sfumare con il cucchiaio di aceto. Dopo 2 minuti aggiungere i ceci e la melanzana. Macinare del pepe nero, unire parte del prezzemolo tritato e mescolare. Aggiustare di sale se serve, versare 2 mestoli dell'acqua di cottura dei ceci e infornare a 180 gradi per 40 minuti, controllando i liquidi. Se serve, versare ancora un poco dell'acqua di cottura dei cedi. Trascorsi i 40 minuti, sparegere il prezzemolo tritato rimanente e infornare ancora per 5 minuti.

E' un piatto vegano eccezionale, se invece non siete vegani, accompagnatelo con un poco di feta e non ve ne pentirete!

ρεβυθια με μελιτζανες απο το Αγιον Ορος



10 commenti:

virgikelian ha detto...

Un piatto che farò certamente . Grazie Irene per la ricetta che , se permetti, copio subito.
Buona domenica-

Great Mangiaregreco ha detto...

@virginia
certo che permetto!!! anzi, mi farebbe un gran piacere.
buona domenica anche a te

matematicaecucina ha detto...

lo copio anch'io! è fatto con i miei due ingredienti preferiti, ceci e melanzane :)
buona serata Laura

Great Mangiaregreco ha detto...

@laura
fai bene! l'abbinamento è sorprendente!
un abbraccio

SpirEat ha detto...

Dev'essere buonissimo! Io lo mangerei con la feta di sicuro, la adoro!

Mila ha detto...

Che bella idea questa ricetta (che può diventare davvero veloce se si usano i ceci precotti!!!)...
Mi segno!!!!

Amelie ha detto...

mi piacciono da morire i tuoi piatti con le verdure. corro subito a vedere il sito anche se temo, ahimè, che sia in greco per cui....
amelie

Amelie ha detto...

P.S. Ho visto, per fortuna c'è anche la versione inglese! annotato tra i preferiti!
amelie

Ruli ha detto...

Che strano abbinamento! Ma deve essere ottimo... ceci dolcini, melanzana amarognola, pomodoro
che lega, aceto che neutralizza il fritto... è davvero ben pensato!

Chiara Giglio ha detto...

stava per sfuggirmi questa prelibatezza, me la segno ! Un bacione

Posta un commento