02/06/15

skordalia di fagioli


skordalia di fagioli

Se lo sboccato Aristofane  venisse insegnato a scuola - quando ci andavo io si intende, perchè cosa succede adesso lo ignoro – quasi certamente avrei studiano gli Acarnesi. Ma Aristofane e quasi certamente proprio perchè era sboccato, a scuola non si studiava; di conseguenza gli Acarnesi non li ho mai letti e quindi non sapevo degli Odomanti, tribù bellicosa della regione di Tracia, grandi consumatori di aglio.

Diceopoli: Ahimè! Son fritto! M'han gli Odomanti saccheggiato l'aglio! (e facendosi addosso a loro) Lo lasciate quell'aglio?
Teoro: Ah, disgraziato! Attacchi gente che ha mangiato l'aglio?”

Non so cosa Teoro volesse dire esprimendo la sua paura che si attaccasse gente che ha mangiato l'aglio, certo che a qualche naso raffinato il suo odore pungente può sembrare un attacco o una difesa con un' arma formidabile!!!!
Domani assolutissimamente corro a comprare gli Acarnesi e oggi propongo l'ennesima ricetta di skordalià, dopo quella di patate, di barbabietole e di mandorle.


Ingredienti:
  • 200 gr di fagioli di Spagna già lessati oppure cannellini sempre già lessati
  • 1 patata  (circa 100 gr.)
  • 2/3 spicchi di aglio o anche di più (a piacere)
  • 1 cucchiaio da minestra di aceto bianco
  • 30 ml di acqua di cottura dei fagioli
  • sale
  • pepe
Procedimento:
Mettere i fagioli in ammollo in acqua fredda per una notte. Il giorno dopo scolarli, versarli in una pentola e aggiungere acqua fino a coprirli e oltre per circa 3 dita. Lessarli fino a quando saranno teneri, scolarli e tenere l'acqua da parte.
Lavare la patata, lessarla e sbucciarla. Metterla in un piatto e con una forchetta ridurla a poltiglia.
Versare nel frullatore i fagioli, gli spicchi di aglio sbucciati, l'aceto, il sale, macinare un poco di pepe bianco e infine l'acqua di cottura dei fagioli. Frullare fino a ridurre in una purea.
Versare in una ciotola, aggiungere la patata, mescolare per benino e finire con un giro di olio evo.

Nota: se dovesse risultare troppo liquida aggiungere un poco di pangrattato e mescolare bene. Viceversa se dovesse risultare troppo densa, diluire con un poco di acqua di cottura dei fagioli.
La salsa è da annoverare tra le decine e decine di salsine da spalmare sul pane abbrustolito; inoltre  accompagna divinamente le barbabietole.

skordalia di fagioli


8 commenti:

Chiara Giglio ha detto...

ricetta segnata, voglio provarla, sono sicura che mi piacerà ! Un bacione e buona settimana

giulia pignatelli ha detto...

Bene, misembra ottima!

Günther ha detto...

una salsa gustosa da mangiare con il pane

Jennifer ha detto...

Mmmmmmm Ireneeeeeeee!Questa mi mancava ;-)
Jennifer
:-*

Ruli ha detto...

Quanto mi stuzzica...( da non mangiare prima di andare a teatro... )

Maria Bruna Zanini ha detto...

Favolosa questa tua ricetta, me la annoto subito! Mille grazieee
Ti abbraccio
ciaooo

Unknown ha detto...

Non sembra complessa da preparare. Ci provo

Great Mangiaregreco ha detto...

No, infatti. E' molto facile.

Posta un commento