17/11/16

kotopita / pasta fillo farcita con pollo



kotopita
Se le le donne della generazione di mia mamma non potevano concepire di non saper preparare la pasta fillo, lo stesso non si può affermare per le loro figlie. Gli uomini intenzionalmente li lascio fuori da questa faccenda, mai visto un uomo tirare la fillo!
E sono tante anche le figlie che non hanno imparato a prepararla in casa. Non rinunciano a una pita, questo non sia mai per un greco, ma la fillo pronta è a portata di mano ogni momento, in qualsiasi bottega o supermarket, fresca o surgelata e quindi il problema non se lo pongono.
Per me è stato diverso; tanti anni fa la fillo qui non si trovava e anche adesso pur vivendo a Milano per trovarla devo cercarla e spostarmi di non poco.
Gioco forza quindi ho imparato a farla e mai cosa fu più edificante!!!!

La kotopita è parecchio diffusa e come tutte le ricette che si rispettano ha molte varianti. Si possono aggiungere dei funghi nella farcitura, si può mettere un altro formaggio anziché la feta, per esempio vedrei bene il montasio o il kasera grattugiato per stare ai formaggi italiani, e nella regione di Epiro, nel nord della Grecia mettono uno strato di riso bollito sul quale poi versano il pollo.
Provatela! Ha tanti pregi ed è ottima per l'inverno!!!!

kotopita


Ingredienti: (per una teglia di 23 cm di diametro)
  • 10 fogli di pasta fillo
  • mezzo pollo
  • 1 carota
  • 1 gambo di sedano
  • 1 piccolo porro (solo la parte bianca)
  • 200 gr. di feta
  • 1 piccola cipolla bianca tritata
  • mezzo peperone rosso o giallo
  • prezzemolo tritato
  • 1 tazzina da caffè di vino bianco secco
  • 1 uovo
  • sale
  • pepe
  • noce moscata
  • olio evo
Per la superficie:
  • 1 uovo sbattuto con 2 cucchiai di latte
kotopita

Procedimento:
Per prima cosa mettere a lessare il pollo e già che ci siamo suggerisco di metterci anche le verdure per ricavarne un buon brodo da usare per un risotto!
Mettere dunque in una pentola il pollo con 2 litri di acqua leggermente salata con la carota, il sedano e il porro lavati e puliti. Io ci metto anche una foglia di alloro. Decidete voi....
Quando il pollo sarà pronto, ci vorrà circa un'ora, toglierlo dal brodo e quando sarà abbastanza freddo da poterlo maneggiare, pulirlo da ossa e pelle e sfilacciare le carni con le mani.
Mettere le carni in una ciotola e lasciare da parte.
Filtrare il brodo e tenerlo in frigorifero per il risotto del giorno dopo oppure del giorno stesso.
Mentre il pollo raffredda, mettere in una padella 3 cucchiai di olio evo e far appassire la cipolla tritata. Quando sarà appassita, aggiungere il peperone, far insaporire e sfumare con in vino bianco. Lasciare evaporare per 2 minuti, salare moderatamente, macinare del pepe nero, dare una grattugiata di noce moscata e aggiungere il prezzemolo tritato.
Mescolare, ritirare dal fuoco e lasciare raffreddare.
Sbattere l'uovo e unirlo alla feta sbriciolata. Versare la feta con l'uovo nella padella, mescolare, e versare tutto nella ciotola con il pollo. Mescolare bene.
Oliare la teglia, e cominciare a posizionare i fogli della fillo. Mettere un foglio lasciando che i bordi fuoriescano dalla teglia, oliarlo e ripetere così per 5 fogli. Il quinto non va oliato in quanto andrà ad accogliere la farcitura.
Versare quindi la farcitura, livellare bene e girare sul ripieno stesso i bordi della fillo.
Stendere uno alla volta i restanti fogli oliandoli uno alla volta.
Spennellare l'ultimo foglio con l'uovo sbattuto con il latte.
Accendere il forno a 180 gradi.
Incidere la pita a porzioni, e quando il forno sarà caldo infornare per circa 1 ora.

Togliere dal forno, lasciare intiepidire e servire con dell'insalata a foglia  verde e rossa.

kotopita



6 commenti:

lacucinadinuccia ha detto...

Queste sono le ricette che adoro!! La proverò sicuramente, mi ispira molto il tuo abbinamento di ingredienti! Grazie! Elena

Claudia Di Nardo ha detto...

Che bella ricetta!!!! E' tanto che non acquisto la pasta fillo.. dovrò darmi da fare.. un bacione

Ruli ha detto...

E' da tanto tempo che ho voglia di cimentarmi con la pasta fillo, ma non ho ancora trovato il coraggio! E qua la trovo con difficoltà. Per cui ho qualche problemino con la pita...

Chiara Giglio ha detto...

con il pollo non l'ho mai mangiata, hai avuto una buona idea Irene, grazie per averla condivisa! Buon we

edvige ha detto...

Adoro questo piatto l'ho mangiatouna sola volta in campeggio fatta da una famiglia greca con cui siamo diventati amici, poco ma parlavano italiano. La fillo a Trieste è difficilissimo trovarla quasi impossibile e l'unica surgelata non è facile poi da trattare. Ho letto per farla a casa ma sincermanente non è nelle mie corde e poi siamo solo in due proverò a convincere figlia loro sono i 3 più noi diventiamo 5 :D.
Grazie di avere tutto condiviso e ho preso buona nota. Buona giornata.

Italians Do Eat Better ha detto...

Mi piace molto questa ricetta, devo assolutamente provarla! Buona giornata

Posta un commento