19/05/11

fagioli dell’occhio con spinaci (mavromatika me spanaki)


Non c’è una spiegazione. I fagioli dell’occhio sono deliziosi ma rare volte vengono presi in considerazione. Forse perché le proposte per cucinarle non sono così tante come per gli altri tipi? Non lo so. Io li faccio non spessissimo, diciamo mediamente una decina di volte all’anno.
Oggi è una di quelle volte. Il tempo a disposizione era veramente poco, quindi la scelta è caduta su un insalata. Tra insalata di riso e questa di fagioli ho preferito questa. E’ comunque veloce.
Sapendo che avevo tempi stretti, ho messi i fagioli a mollo questa mattina prima di uscire di casa.
Ingredienti:
-          100 gr. di fagioli dell’occhio
-          50 gr. di spinaci
-          2 pomodorini tagliati a dadini
-          mezza cipolla rossa tagliata a strisce
-          olio extra vergine di oliva
-          sale
-          aceto
Procedimento:
Mettiamo in un pentolino i fagioli con acqua fredda che li copra e un dito oltre. Facciamo cuocere per mezz’ora. Avendoli messi a mollo è sufficiente.
Li scoliamo e li versiamo in un piatto.
Laviamo gli spinaci e li facciamo scottare per un paio di minuti in una pentola senza aggiungere acqua. Strizziamo e li tagliamo.
Aggiungiamo gli spinaci ai fagioli, i pomodori, la cipolla.
Condiamo con il sale, l’aceto (ho usato il balsamico) e l’olio extra vergine di oliva.
Note: quando cuocio i legumi, aggiungo sempre un pezzo di alga, kombu o wakame, perché riduce la fermentazione intestinale e li rende più digeribili. Alla fine si può togliere o tritare fine e aggiungere alla pietanza.
Le quantità che cucino a volte sono irrisorie, ma non mi piace avanzare del cibo, inoltre porto a tavola sempre 3 – 4 pietanze, per cui bastano quantità piccole.



5 commenti:

Isabel ha detto...

Me resulta muy complicado encontrar esas faglioli por aquí, y ya las he buscado.
me encantan...

I fiori di loto ha detto...

che bella ricetta.. hai ragione anch'io non so mai come farli, questo è un ottimo modo per prepararli!

ornella ha detto...

Buoni e anche belli da vedere! Nemmeno io conosco tante ricette per prepararli, perciò grazie! Chissà se si trovano qui quei tipi di alga! Ciao da Atene fredda e piovosa...

ChefPepe ha detto...

Ciao...se passi dal mio blog c'è un premio per te!

ChefPepe ha detto...

Se posso essere sincera...tu questo premio lo meriti veramente, ogni giorno proponi ricette diverse da tutte, invitanti e sopratutto ci introduci nella cucina della Grcia...culla di ogni scienza e cultura fra cui quella culinaria!

Posta un commento