01/05/20

tahinosalata / dip di tahini


 
Le nostre merende da bambine erano una feta di pane con su spalmato qualcosa. Dell'olio, dello zucchero, più raramente del burro e confetture varie, del tahini.
Quest'ultimo ha avuto e ha tuttora un ruolo molto importante nell'alimentazione greca. Si utiliza per tante preparazioni sia dolci che salate. Tra le salate spiccano la tahinosoupa (zuppa di tahini) e la tahinosalata che pur originaria di Cipro, la abbiamo inclusa nel nostro lessico gastronomico nazionale sicchè a tutti gli effetti io la considero una ricetta greca!
E' un dip (per dirla in termini moderni) vegan, molto facile da prepararsi, da servire insieme ad altri dip come apertura di un pranzo, da accompagnare con pita greca, pane, grissini, quello che avete a disposizione.

Aprite il vasetto di tahini, e date un'energica mescolata affinchè l'olio di sesamo che viene in superficie si mescoli bene con la pasta.
Fatto questo, procedete con la ricetta che segue, tenendo presente che la quantità sia dell'aglio che del limone sono soggettive. Vi consiglio di cominciare dimezzando la quantità del limone, e correggere eventualmente dopo il primo assaggio. L'aglio può essere aumentato ma non diminuito per non stravolgere la natura della salsa.
La consistenza deve risultare un pò densa di modo che quando intingete il boccone di pane resti su e non scivoli.
Ingredienti:
  • 150 gr. di tahini
  • 100 ml di acqua (circa)
  • 1 spicchio di aglio pestato finemente nel mortaio con un pizzico di sale
  • il succo di 1 limone (da regolare secondo il proprio gusto)
  • 2 cucchiai da minestra di olio di oliva
  • sale
  • prezzemolo tritato
Procedimento:
In un bowl versare il tahini. Sbattere con la frusta a mano, aggiungendo poco alla volta l'acqua. Dopo circa 1 minuto avrà cambiato colore e si sarà diluito sufficientemente.

Versare il succo di limone , l'aglio pestato nel mortaio e continuare a sbattere fino a chè il tahini non diventi quasi bianco.
Salare e aggiungere l'olio di oliva.
Assaggiare per verificare il sale e il limone e nel caso correggere.
Trasferire in un bowl da portata, coprire e mettere in frigorifero fino al momento di servire. Prima di portare a tavola cospargere del prezzemolo tritato.
 


Nessun commento:

Posta un commento