07/12/18

pites al basilico, farcite con patè di olive e pomodoro


Dopo che abbiamo visto (cliccare qui)come preparare facilmente le pites alla feta, possiamo lasciare libera la nostra fantasia per inventare altre combinazioni con lo stesso identico metodo.
Le possibilità sono infinite. Basilico, prezzemolo, origano fresco, rucola, formaggi grattugiati sono soltanto alcune idee ma qualsiasi cosa vi ispiri va benissimo.
Preparate le pites, potete farcirle come volete e servirle come souvlaki in un brunch, come antipasto, come spuntino, ma anche come piatto unico se farcite opportunamente e accompagnate da varie insalate.
Di seguito una delle infinite possibilità, un classico abbinamento greco, patè di olive e pomodori, tanto per non uscire dal tema del blog!!!
Vi do però qualche idea in più: pita al basilico farcita con pomodoro e mozzarella, un altro grande classico, italiano questa volta. Pita alla rucola farcita con prosciutto e squacquerone, pita all'aneto, farcita con feta e spinaci, pita al prezzemolo farcita con ricotta e pomodorini, oppure con speck e zucchine, pancetta e uova etc. etc.
Non resta che divertirsi!!!!
Ingredienti:
Pites: (per 4 - 6  pz)
  • 200 gr. di farina 00
  • un pizzico di sale
  • 140 ml di acqua calda
  • 2 cucchiai da minestra di olio evo + altro per ungere la pasta
  • basilico tritato
  • Per la cottura:
  • olio evo

Farcitura:
  • patè di olive
  • pomodori tagliati a spicchi oppure a rondelle

Procedimento: (preparazione 15 min.-  attesa 30 min. - cottura 10 min.)
Setacciare in una ciotola la farina con il pizzico di sale.
Aggiungere l’acqua e mescolare. Coprire e lasciare riposare per 10 minuti.

Versare l’olio evo, impastare dentro la ciotola per un minuto per incorporare l’olio e rovescire l'impasto sul piano di cottura. Impastare per 7-8 minuti finchè non risulti soffice e lucido. Se fate fatica perché si appiccica alle mani, infarinare leggermente le mani e continuare a impastare.
Formare una palla e ungerla con le mani leggermente oliate. Mettere in una ciotola, coprire e lasciare riposare per mezz’ora.
Trascorso il tempo di riposo, prendere l’impasto e dividerlo in 4 - 6 pezzi.
Infarinare leggermente il piano di lavoro e il mattarello. Prendere un pezzo e con il mattarello tirarla a rettangolo sottile. Con un pennello da cucina oliare leggermente la pasta e spargere un poco del basilico tritato, lasciando tutt’intorno due-tre centimetri liberi. Arrotolare la pasta a salsicciotto e poi a chiocciola. Schiacciare con il palmo della mano la chiocciola per appiattirla un po’. Con in mattarello stenderla con delicatezza a un disco sottile.
Mettere il disco su carta forno e ripetere allo stesso modo con un' altro pezzo di impasto fino a esaurirli tutti.
Cottura:
Versare un cucchiaio di olio evo in una padella antiaderente e accendere il fuoco. Quando si sarà scaldata, posizionare dentro una pita e cuocerla per circa 2 minuti. Girarla dall’altro lato e cuocere per altri 2 minuti. Toglierla con una spatola e sistemarla su un piatto. Ripetere con il resto delle pites.
Assemblaggio:
Prendere una pita alla volta e spalmare del patè di oliva. Posizionare all'interno qualche spicchio  di pomodoro. Arrotolare a souvlaki in carta forno, mettere sul piatto di portata e servire.




3 commenti:

giulia pignatelli ha detto...

Buone e profumate, una bella idea!

Great Mangiaregreco ha detto...

grazie giulia.
un abbraccio

edvige ha detto...

Carissima ti ringrazio della tua visita ed allo stesso tempo ti chiedo scusa se non sono stata molto presente ma conosci i motivi e quindi come si suol dire nel breve tempo si sceglie a scandaglio senza un ordine vero e proprio. Ma spero di riprendere diciamo ...l'anno prossimo ormai molto vicino.
Ottime quest epite da provare. Buona domenica.

Posta un commento