09/05/15

melanzane syvrasi


melanzane fritte e condite con sugo di cipolle

In epoche passate che speriamo non debbano mai tornare, la prima preoccupazione della gente era placare i morsi della fame. Siccome però il buono è parimenti importante al sufficiente, la donna di casa si ingegnava e portava a tavola cibo buono e sufficiente avendo a disposizione un paio di ingredienti , una cipolla, una verdura, una manciata di legumi.....

E' il caso di questo condimento, che altro non è che cipolle stufate, in genere in bianco, per condire la pasta, i legumi, le verdure, le erbette. Alcune varianti locali prevedono l'aggiunta di aglio, di pomodoro, di aceto ed è proprio questa versione che mi ricorda tanto la cipollata che ho utilizzato per condire delle melanzane fritte.

melanzane syvrasi

Ingredienti:
  • 2/3 melanzane lunghe
  • farina per infarinare
  • olio di arachidi per friggere
  • 4 cipolle bianche
  • 4/5 pomodori da sugo maturi
  • 7 foglie di basilico
  • olio evo
  • un pizzico di cannella
  • sale
  • pepe
  • mezza tazzina da caffè di un buon aceto bianco
 Procedimento:
Lavare le melanzane, tagliare il picciolo e tagliarle a tocchetti. Metterle in uno scolapasta cospargendole di sale grosso e lasciare per un'ora per far perdere eventuale liquido di vegetazione. Sciacquarle, asciugarle bene, infarinarle e friggere leggermente in olio di arachidi. Scolare e adagiare su carta assorbente per togliere l'olio in eccesso.
Sbucciare le cipolle e tagliarle a filetti. In una casseruola versare abbondante olio evo e far stufare lentamente le cipolle per circa mezz'ora. Se serve, aggiungere un poco di acqua calda. Scottare i pomodori in acqua bollente per un minuto, togliere la buccia e tagliarli a dadini piccoli. Dopo che le cipolle si saranno ammorbidite aggiungere i pomodori e il pizzico di cannella, salare leggermente, macinare del pepe nero e unire le foglie di basilico spezzettate con le mani. Coprire e cuocere a fiamma bassa per venti minuti controllando i liquidi. Aggiungere le melanzane fritte, versare l'aceto, mescolare e cuocere ancora per 10 minuti a pentola scoperta.
Servire a temperatura ambiente come contorno o anche come piatto principale accompagnato da qualche formaggio.
Per 3.
melanzane syvrasi



5 commenti:

ΔΥΣΠΙΣΤΟΣ ha detto...

Il vino-spuntino di mia nonna.
L'intero quartiere stava vivendo con il vino rosso.
E il tocco di cannella è puramente orientale ...
Buon Weekend

Chiara Giglio ha detto...

so già che mi piace anche se non l'ho mai assaggiato....melanzane, cipolle, pomodori, tutti ingredienti gustosissimi ! Buon weekend Irene, un bacione

Ruli ha detto...

E' un piatto che mi attira moltissimo. Tutti ingredienti che amiamo. Mi lascia un po' perplessa l'uso
della cannella... non sono abituata al suo uso nei piatti salati. La consideri indispensabile, nel senso
che senza cannella snaturo il piatto ?

Great Mangiaregreco ha detto...

@ruli
no, puoi tranquillamente ometterla e anzi ti dico che la maggior parte della gente non la utilizza in questo piatto.

Diane ha detto...

Mi si fanno questo domani

Posta un commento