29/10/12

insalata d' autunno



 
La ricetta l'ho vista  nella trasmissione chef on air”,  e la propone Aris Tsanaklidis,  chef del ristorante “kuzina” che si trova nella top ten mondiale stilata dalla BBC dei ristoranti con miglior vista. Io non ci sono mai stata a quel ristorante, ma cercherò di andarci e se qualcuno vuole godere mentre mangia di un panorama tra i migliori 10 del mondo ci vada!!! Ecco fatta un po’ di pubblicità gratuita naturalmente!!!!!
Chef on air è una trasmissione che mi piace per i suoi tempi umani, i diktat televisivi sicuramente ci sono, ma non si avvertono; è rilassante, la conduttrice, Eleni Psichouli,  non è una chef,  e non vuol nemmeno passare per tale. E’ una giornalista che dopo essersi occupata di cucina e  scritto per anni e tutt'ora su riviste di gastronomia,  conduce dal 2010 questa trasmissione dal lunedì a venerdì. Non straparla, è garbata, ha un tono di voce basso che personalmente apprezzo molto non sopportando le voci stridule, attenta alle preparazioni altrui, dichiaratamente amante di piatti leggeri e dietetici. Insomma è una brava conduttrice che non ruba spazio ai suoi ospiti come molto spesso accade forse anche perché uno spazio tutto suo l’ha ritagliato comunque, cucinando per ultima un piatto spesso di cucina casalinga. Siccome chef non è e probabilmente si è trovata casualmente nel mondo della gastronomia, non stupisce l’uso di rafforzanti di sapore né l’approssimazione quantitativa degli ingredienti che spesso va a occhio. E’ quasi come dire “ho poco tempo per cucinare, ma bisogna farlo, quindi  cerco di farlo al meglio".
I suoi ospiti, in genere due, possono essere chef rinomati o anche no, cuochi, qualche volta gente che semplicemente cucina, nutrizionisti. In questa trasmissione lo chef era accompagnato dalla moglie.
Le ricette, 3 per trasmissione, spessissimo non sono della tradizione, ma partono da questa e si elaborano con materie nuove, accostamenti quasi azzardati per gli standards greci  fino a qualche tempo fa,  tecniche nuove, accessori nuovi. Un’evoluzione che la cucina greca ha cominciato con grandissimo ritardo e tale ritardo l’ha relegata nel panorama internazionale, quanto meno finora, a cucina quasi folkloristica, vacanziera.
Sono comunque ricette che variano dall' abbastanza facile al facile, alla portata praticamente di tutti, con un occhio attento sia al valore nutrizionale che al portafoglio, che di questi tempi è d'obbligo!
La pubblicità nemmeno tanto occulta, per esempio si vede in primo piano la marca dell’olio che si usa, del concentrato di pomodoro etc., a me non dà fastidio. Anzi, guardando la trasmissione dall’ estero, mi si amplia la visione sui marchi usati,  che diventano tali anche a furia di pubblicità. 
Insomma la trasmissione è gradevole, perdoniamo  quindi alla Psichouli il ruzzolone di 2 anni fa, quando al Sani Gourmet festival si è espressa con  ironia rasente il sarcasmo  nei confronti dei  foodbloggers presenti.


Per l’insalata prendiamo una zucca, la puliamo da buccia,  semi e filamenti,  la tagliamo a dadi un po’ grossi e la mettiamo nel forno con un filo di olio evo. Cuociamo a 180 gradi per 15-20 minuti. Lo chef dice che deve rimanere al dente.
Prendiamo un’insalatiera, mettiamo la zucca quando si sarà raffreddata e aggiungiamo: chicchi di melagrana, semi di  zucca tostati e pestati poco nel mortaio, formaggio di capra (chevre per lo chef, ma io ho usato lo scimudin della valtellina che una volta si faceva con latte di capra, ora si fa esclusivamente con latte vaccino), insalata verde (soncino per me) e condiamo il tutto con un'emulsione (mosto cotto e aceto di mele per lo chef) di  1 cucchiaio di miele di castagno, e così abbiamo inserito anche un altro prodotto emblema dell' autunno e 2 cucchiai di aceto di melagrana, qualche goccia di olio evo,  sale, e un po’ di pepe bianco macinato fresco.




14 commenti:

Neli ha detto...

Καλημέρα καλη εβδομάδα ,ωραία σαλάτα αυτή μου αρεσουν τα υλικά που έχει μεσα,φιλάκια Ειρηνη

Edith Pilaff ha detto...

Che sf..ortuna,sono appena andata a controllare la top ten dei ristoranti con vista e purtroppo il non si puo' accedere al sito nel Regno Unito!
Bella la ricetta e molto bella tutta l'introduzione al post,anch'io preferisco di gran lunga "i cucinieri" piuttosto che gli chef...
Buona giornata.

grEAT ha detto...

@edith

link

http://www.bbc.com/travel/slideshow/20100729-top-ten-restaurants-with-a-view

trovi il link anche nella mia pagina di fb di qualche giorno fa. se scendi un pò la vedi.
grazie

@neli
νελακι καλη εβδομαδα και σε εσενα. η σαλατα ειναι με φθινοπωρινα υλικα οποτε επικαιρη.
φιλακια

ΕΛΕΝΑ ha detto...

Φθινοπωρινή σαλάτα με αγαπημένα υλικά!
Πολύ γευστική Ειρήνη μου!
Φιλιά, καλή βδομάδα!

annaferna ha detto...

ciao Irene
ho letto con interesse il tuo post e non ho mai visto questo programma ma l'insalata mi piace e se escludiamo l'aceto di melograno (me ne son pappati due a pranzo) che non ho mai trovato, diciamo che si può fare e mi ispira pure!
baci

grEAT ha detto...

@elena
σε ευχαριστω ελενα. καλο βραδυ.

@annaferna
grazie! :) io ho messo l'aceto di melagrana per restare in tema. l'aceto che ha usato lo chef abbinato al mosto cotto era quello di mele.

irene

Lenia ha detto...

Τι υπέροχη σαλάτα!Ειρήνη μου,ελπίζω να είσαι καλά!Εγώ έχω χαθεί από τη μπλογκόσφαιρα ελλείψει χρόνου.Να είσαι καλά και να συνεχίσεις να προάγεις την ελληνική κουζίνα μέσα από το υπέροχο μπλογκ σου!Πολλά φιλιά από την πατρίδα!

grEAT ha detto...

@lenia
ναι το ειδα οτι εχεις χαθει. και οι αναρτησεις σας επισης ειναι αρκετα αραιες. να εισαι καλα και εσυ και φιλια απο το μιλανο.
ειρηνη

Vaty ♪ ha detto...

Con le zucche? Eccezionale questa insalata, grazie a te e ai preziosi consigli di questi programmi :-)

Ειρήνη Ε. ha detto...

Ειρήνη, την βλέπουμε αυτήν την εκπομπή. Είναι ενδιαφέρουσα και δίνει στους τηλεθεατές, πολλές και διαφορετικές προτάσεις στην μαγειρική και την ζαχαροπλαστική. Η κολοκύθα είναι από τα αγαπημένα μου λαχανικά και μου αρέσει ο τρόπος που αξιοποιείται εδώ. Είναι σαλάτα όχι μόνο φθινοπωρινή αλλά και χειμωνιάτικη, αφού κολοκύθα μπορούμε να βρούμε και τον χειμώνα, εδώ. Αυτές με την σκληρή φλούδα.
Καλή σου ημέρα.

Chiara Giglio ha detto...

vado subito a dare un'occhiata, grazie Irene!

edvige ha detto...

Vado a dare un occhiata anch'io....buona la ricetta senz'altro ma purtroppo la zucca non fa per me ma so per chi farla che invece l'adora.
Ciao Irene buona settimana.

Dana ha detto...

L'ho fatta, buonissima davvero. Era leggermente diversa: i cubetti di zucca li ho cotti con una spolverata di peperoncino e secondo me ci stava tutto. Poi ho usato semi di girasole e primosale.. E ho condito con olio, sale e un cucchiaino di miele ai fiori.
Beh... ottima e leggera! Da rifare e rifare!
Dana

grEAT ha detto...

@chiara
ma grazie a te!

@edvige
in effetti la zucca non piace a tutti. devo dire che io la amo molto e la preparo spesso quand'è la sua stagione.

@dana
ne sono veramente felice. il peperoncino mi sembra un'ottima idea e credo che lo userò la prossima volta. grazie!

irene

Posta un commento