13/07/20

sfouggato con fiori di zucca e ricotta salata


Anche se quello più conosciuto è di Mitilene, lo sfouggato (per farmi capire al volo vi dico che è una frittata) lo si prepara un po' ovunque in Grecia. Quello più famoso e diffuso è con zucchine e  patate.
Ma dato che si può preparare praticamente con qualsiasi cosa , alla fine ognuno utilizza quello che ha.
Come lo chef Michaìl Chasikos che nel suo ristorante a Rethymno (Creta), seguendo la saggezza che contraddistingue gli isolani e ogni casa cretese, cucina con prodotti locali e di stagione, e con quello che avanza fa lo sfouggato.
Ecco dunque la sua ricetta per un pasto leggero e gustoso. Chiaramente a Creta si utilizzano i formaggi locali, l'anthotyro nella fattiscpecie, che ho sostituito con una ricotta salata, rigorosamente di pecora.
Ingredienti: (per 2 persone)
  • 4 uova
  • 10 – 12 fiori di zucca freschi e turgidi
  • 100 gr. di ricotta salata
  • 4 – 5 foglie di menta fresca tritate
  • 3 cucchiai di olio evo
  • olio per friggere
  • sale
  • pepe nero macinato fresco
  • farina per infarinare
Procedimento: (preparazione 15 min. - cottura 20 min.)
Pulire dai gambi i fiori di zucca. Togliere il pistillo interno e lavarli molto velocemente sott'acqua corrente. Tamponarli con un tovagliolo per asciugarli e salarli leggermente.

Versare della farina in un piatto. Riempire un ciotolino di acqua.
Tagliare la ricotta a dadini.

In una padella versare olio per friggere fino ad arrivare e ¾ dal fondo e far scaldare. Infarinare leggermente i fiori di zucca, tuffarli velocemente nell'acqua e gettarli nell'olio bollente. Friggere per un paio di minuti fino a doratura. Toglierli delicatamente dalla padella e sistemarli su carta assorbente.

Sbattere leggermente le uova e macinare del pepe nero. Aggiungere la menta fresca e sbattere con la frusta per amalgamare.

In una padella di circa 25 cm di diametro far scaldare l'olio evo. Aggiungere i dadini della ricotta salata e quando cominciano a colorarsi, 2 – 3 minuti, sistemare sopra i fiori di zucca cercando di dare una forma omogenea, tipo a raggiera.
Versare sopra le uova e far cuocere finchè non cominciano a rapprendersi. Sollevare con una spatola e muovere la padella per far scivolare dalla superfice le uova crude in fondo e cuocersi. In totale dal momento in cui si versano le uova occorrono 6 – 7 minuti.
Coprire con il coperchio, ritirare dal fuoco e lasciare riposare per 3 minuti.
Servirla come piatto unico con insalate cotte e crude di stagione. Volendo potete metterla anche dentro un panino e portarlo in ufficio.

 Ricetta pubblicata a "gastronomos".




2 commenti:

My Ricettarium ha detto...

Ricordo la bontà dei formaggi di creta lo scorso agosto!!! Ottima ricetta.. un bacione

great mangiaregreco ha detto...

grazie Claudia. Creta è famosa per i suoi formaggi e non solo per questi.
un abbraccio

Posta un commento