26/03/20

galatopita salata



Chi conosce la cucina greca conosce la galatopita. E' tra i nostri dolci più amati che io ho scoperto da grande, dato che a casa mia non la preparavamo.
Non so per quale strano motivo, forse perchè originariamente era un dolce diciamo rurale che si preparava perlopiù nella Grecia centrale e settentrionale, nei periodi in cui c'era abbondanza di latte e noi eravamo cittadini!!!!
Come dicevo, io l'ho scoperta da grande e l'ho amata subito. L'ho preparata molte volte ma dato che io sono più sul gusto salato che su quello dolce, ho deciso di provare anche una versione salata. E quale ingrediente avrebbe potuto conferirgli il sapore salato, fondersi e integrarsi magnificamente se non la regina dei nostri formaggi, la feta?
Ecco dunque la versione salata della galatopita. Facile, veloce e squisita. Da consumare a colazione, da mangiare come pranzo o cena accompagnata da verdure di stagione, da inserire in un brunch.
Ingredienti: (per una teglia di 18 x 23 cm)
  • 1 cucchiaio da minestra di burro
  • 1 cipolla media tritata
  • 1 lt di latte intero
  • 160 gr. di semolino (quello che utilizziamo per gli gnocchi alla romana)
  • 200 gr. di fetta sbriciolata
  • tre uova intere + 1 tuorlo
  • 1rametto di timo fresco
  • pepe nero macinato fresco
  • sale q.b. 
Procedimento: (preparazione 20 min. - cottura 40 min)
Accendere il forno a 180 gradi, modalità ventilata.

In una pentola far liquefare il burro, aggiungere la cipolla e farla appassire a fiamma bassa per 3 minuti.
Ritirare dal fuoco, versare il latte (con attenzione) e riportare sul fuoco. Mescolare e portare il latte a ebollizione. Far bollire per 2 minuti e versare a pioggia il semolino. Mescolare bene con la frusta a mano per evitare la formazione di grumi e cuocere mescolando sempre per altri 2 – 3 minuti, fino a ottenere una crema densa.
Ritirare dal fuoco, aggiungere la feta, il timo, macinare del pepe nero e se serve, aggiungere del sale.

Sbattere le 3 uova intere in una ciotola e unirle alla crema, mescolando energicamente per amalgamare tutto.

Imburrare la teglia e spargere sul fondo un po' di semolino. Versare la crema e livellare bene.
Sbattere un po' il tuorlo d'uovo e con un pennello spennelare la superficie della galatopita.
Infornare per circa 35 -40 minuti.

Ritirare dal forno e farla raffreddare completamente, almeno un paio di ore prima di tagliarla altrimenti si rischia di disfarla.




2 commenti:

speedy70 ha detto...

Una ricetta molto sfiziosa, grazie!!!

great mangiaregreco ha detto...

@speedy
si, è golosissima!!!! :)

Posta un commento