23/10/17

polpette di carne con bulgur e pinoli


polpette con bulgur e pinoli
Polpette, che passione! Di carne, di pesce, di legumi o di verdure, di pasta o di riso, rotonde, schiacciate o allungate, non c’è greco che non le adori e io naturalmente non faccio eccezione! Facili, divertenti , confort food per eccellenza e finger food per eccellenza pure!
Personalmente ho una leggera preferenza per quelle di verdure e di legumi ma non resisto nemmeno a quelle di carne che preparo almeno una volta al mese.
In questa ricetta, la carne viene arricchita con il bulgur che normalmente veniva aggiunto per aumentare la resa quando la carne costava tanto e non ce la si poteva permettere spesso e in quantità.
Ora e per la maggior parte di noi non è più cosi, ma le polpette con il bulgur continuiamo a farle perché ci piacciono tanto!

Se decidete di farle, provate a cercare bulgur frantumato fine. Sarebbe meglio perché richiede meno tempo di ammollo ma se così non fosse pazienza. Mettete il bulgur che trovate ma non tenetelo in ammollo per meno di un’ora, anzi se diventano due è meglio. Prima comunque di aggiungerlo alla carne, provate ad assaggiarne un chicco. Se morbido e masticabile, allora è pronto. Diversamente tenetelo in ammollo per il tempo necessario, fino a chè non diventi masticabile.
I pinoli potete lasciarli interi se vi piace che restino distinguibili e che si sentino tra i denti oppure tritarli al coltello per amalgamarli quasi del tutto come faccio io. Se vi sembra complicato o faticoso inserirli all’interno della polpetta, potete tranquillamente metterli insieme alla carne con tutti gli altri ingrediente e amalgamarli nell’impasto. In questo caso però consiglierei di tritarli, anche grossolanamente.
Le polpette di carne noi le serviamo quasi sempre con delle patate fritte. Se volete fare quindi alla greca, fate una montagna di patate fritte e servitele alle polpette e yogurt greco condito con un poco di sale, un filo di aceto e un giro di olio.
polpette con bulgur e pinoli
Ingredienti: (per 3 – 4 persone)
  • 250 gr. di macinato bovino
  • 80 gr. di bulgur se possibile frantumato fine
  • 1 manciata di pinoli
  • 1 piccola cipolla bianca
  • 1 uovo
  • prezzemolo tritato
  • mezzo cucchiaino raso da tè di cumino in polvere
  • sale
  • pepe nero macinato fresco
  • farina per infarinare
  • olio per friggere
Procedimento:
Mettere il bulgur in ammollo in abbondante acqua per almeno 1 ora. Trascorsa il tempo, scolare e strizzare con le mani affinchè perda l’acqua in eccesso.
Tritare la cipolla.
In una ciotola mettere la carne macinata, aggiungere il bulgur, la cipolla tritata, il prezzemolo tritato, l’uovo, il cumino, salare e macinare del pepe.
Impastare bene con le mani per 5 minuti affinchè tutti gli ingredienti si amalgamino bene. Coprire e mettere in frigorifero per un’ora.
Versare i pinoli in una padella antiaderente senza aggiunta di grassi e tostarli girandoli spesso fino a chè non prendano un colore biondo chiaro. Normalmente 2 – 3 minuti sono sufficienti. Metterli sul tagliere e tritarli al coltello. Se invece preferite, lasciateli interi.

Con l’impasto di carne formare delle palline di circa 50 gr. di peso. Con il pollice fare un incavo nel mezzo e metterci un poco di pinoli tritati o interi che siano. Chiudere, lavorare con le mani per formare di nuovo la pallina e posizionarle tra i due palmi. Sfregando i palmi, dargli una forma allungata, a salsicciotto.
Formare tutte le polpette e infarinarle leggermente.
Versare abbondante olio per friggere in una padella. Tenere presente che l’olio deve arrivare a metà delle polpette. Accendere e quando sarà arrivato a temperature, immergere poche alla volta le polpette.
Friggere per circa 2 minuti, girarle e friggere ancora per un minuto o due.
Togliere con la schiumarola e sistemarle su carta assorbente.
Se serve salare leggermente e servire calde con dello yogurt greco condito con un pizzico di sale, una goccia di aceto bianco e un giro di olio.

Il tutto con un'insalata a foglia con cipolla condita a sale, aceto e olio.


2 commenti:

Simona Nania ha detto...

Mamma mia 😮 che acquolina! Fai sempre ricette che mi ingolosiscono tanto gnam!

Chiara Giglio ha detto...

interessante aver messo sia carne che bulgur, un piatto per carnivori che amano anche sapori alternativi ! Un bacione

Posta un commento