27/10/15

topinambur all'aglio



topinambur all'aglio
Il topinambur nella mia testa è indissolubilmente legato con la carta Patapar! Tutt'e due i termini mi erano totalmente estranei fino a circa 20 anni fa, finchè non mi sono imbattuta in un libro di un sensitivo americano, con tante raccomandazioni sull'alimentazione tra cui fortissimamente il topinambur che per il suo alto contenuto di insulina è consigliato ai diabetici e alle persone con tendenza al diabete. Consigliati anche i  pani, le gallette e le paste fatti con farina di topinambur che ha un minore tasso di  amidi  e calorie rispetto alla farina di grano.
Il tubero dal buffo nome l'ho trovato, mentre la carta Patapar dove consiglia di cuocere il topinambur non l'ho nemmeno cercata, ma pare sia una carta pergamena dove si possono cuocere i cibi; evidentmente all'epoca in cui  ha vissuto il sensitivo non esisteva la carta forno e si usava appunto la carta pergamena.
Inutile dire che il topinambur o  carciofo di Gerusalemme come viene altrimenti chiamato ci è piaciuto, e praticamente ce l'ho quasi sempre tra le mie provviste; un po' come  le patate!

La ricetta che segue è di Jamie Oliver, quasi senza adattamenti!

topinambur

Ingredienti:
  • mezzo chilo di topinambur
  • 4 spicchi di aglio marinato
  • 3 foglie di alloro
  • 3 cucchiai di aceto di mele
  • sale
  • pepe macinato fresco
  • olio evo
Procedimento:
Pelare il topinambur, lavarlo, asciugarlo bene e tagliarlo a tocchetti. Versare dell'olio evo in una casseruola e far saltare il topinambur a fuoco vivace per 3 minuti girando tre-quattro volte.
Affettare gli spicchi di aglio e aggiungerli nella casseruola insieme alle foglie di alloro. Abbassare la fiamma, salare, macinare del pepe e sfumare con l'aceto.
Coprire con il coperchio e far cuocere per una ventina di minuti o comunque finchè il topinambur non diventi morbido. Se serve, aggiungere qualche cucchiaio di acqua calda.
Ritirare dal fuoco, togliere le foglie di alloro e lasciar intiepidire.

Servire con altre verdure oppure come contorno di carni.

topinambur all'aglio



3 commenti:

Anonimo ha detto...

Mi piacciono molto. Li faccio anche sott'olio. Sono buonissimi. Un saluto. Francamaria

Great Mangiaregreco ha detto...

@francamaria
provo una volta a farli sottolio.
saluto ricambiato. :)
irene

Chiara Giglio ha detto...

ricetta da fare, è un pò che non li mangio ! Un abbraccio

Posta un commento