14/09/15

tiganites/frittelle


tiganites

La prima colazione per i greci o forse è meglio che mi limiti agli ateniesi che lavorano,  è un capitolo dolente. La colazione di parecchi di quelli che conosco,  ma sempre di meno, bisogna dirlo, si compone di caffè e sigaretta. Sigarette a parte non starò qui a demonizzare l'abitudine o meglio la non sentita necessità di mangiare appena aperti  gli occhi dato che anche io appartengo a questa categoria di persone.
Lo stimolo di mangiare qualcosa in genere si presenta più tardi, quando si è già fuori di casa e spesso per il lavoratore ateniese un koulouri o una tyropita diventa il primo pasto della giornata.
Eccezion fatta per i giorni di festa che con i ritmi rallentati ci si può permettere qualcosa di più!

tiganites

Ingredienti:
  • 130 gr. di farina 0
  • 130 gr. di latte
  • 1 uovo
  • 1 noce grande di burro ammorbidito
  • ½ cucchiaino da thè raso di baking powder (lievito chimico)
  • 1 cucchiaino da thè di zucchero
  • un pizzico di sale
  • un poco di scorza di arancia grattugiata
  • olio per friggere
 

Procedimento:
Setacciare la farina con il baking poweder. Aggiungere il burro ammorbidito e mescolare. In una ciotola versare l'uovo leggermente sbattuto, aggiungere il latte appena tiepido e mescolare con una frusta.
Unire il latte con l'uovo alla farina, aggiungere lo zucchero e il pizzico di sale, aromatizzare con la scorza di arancia e frustare bene fino ad amalgamare tutti gli ingredienti e preparare una pastella che deve essere liscia e senza grumi.
Coprire e lasciare riposare per 10 minuti.
Versare dell'olio per friggere in una padella, (l'olio non deve essere abbondante, velare e poco più il fondo della padella è sufficiente) e scaldare. Prendere un cucchiaio da minestra e riempirlo abbondantemente di pastella; versarla nella padella. La pastella si allarga un po' e forma un disco. Friggere per circa 1 minuto per lato.
Servire calde con del miele oppure con zucchero e cannella.

Si prestano molto bene anche a essere mangiate cosparse di un formaggio semi stagionato a scaglie.
Con le dosi che descrivo ho ottenuto 8 frittelle.


tiganites



2 commenti:

Chiara Giglio ha detto...

un languorino lo sento, passami una frittella, grazie ! Buona settimana Irene, un bacione

Great Mangiaregreco ha detto...

@chiara
:)

Posta un commento