31/05/13

ice cream bread




“Chi ha molto pepe lo mette pure sui cavoli”. E’ un proverbio greco per dire che l’abbondanza di una cosa porta a usarla anche a sproposito. Certamente nato in periodi in cui il pepe era merce rara e  costosa e non tutti potevano permetterselo.
Come i gelati; non sono passati poi così tanti decenni da quando il gelato lo vendevano i gelatai con il carretto e finchè non arrivava nel tuo paese, nel tuo vicinato, il gelato non si poteva mangiare. E quando lo trovavi, sicuramente non lo “sprecavi” per preparare del pane.


Ma ora che il gelato lo si trova in ogni dove in qualsiasi stagione e in una miriadi di gusti e combinazioni, ci prendiamo il lusso di usarlo per preparare questo pane dal profumo leggero e dal sapore delicato che  è perfetto per la colazione, spalmato di burro, nutella,  di miele, i marmellata, ma anche con una fetta di prosciutto o formaggio per chi ama la colazione salata va benissimo.


E’ molto semplice. Prendiamo 2 tazze da tè di gelato dal gusto  che vogliamo  e lo  lasciamo ammorbidire.  Versiamo in una ciotola 1 tazza e mezza di farina autolievitante e aggiungiamo il gelato. Mescoliamo bene con un cucchiaio di legno, finchè il gelato non assorba tutta la farina e diventi un impasto abbastanza sodo. Lo spostiamo  in una forma da  pane foderata di carta forno bagnata e strizzata e cuociamo a 180 gradi per 45 minuti.
Trascorso il tempo, togliamo dal forno e lasciamo raffreddare.

Se non abbiamo farina autolievitante procediamo come segue: per ogni  tazza di farina mettiamo un cucchiaino raso di lievito chimico (baking powder),  un pizzico abbondante di sale e mescoliamo bene.



3 commenti:

annaferna ha detto...

ciao Irene
che bella la foto in bianco e nero. Mi sovviene quando anche io da bambina aspettavo il carretto che passasse per un cono da 10 lire al limone!!!
per non parlare della canzone di Lucio Battisti "....il carretto passava e quell'uomo gridava ...gelati!" ^_^
ma mai avrei pensato di poterlo usare per il pane!! Incredibile!
l'aspetto è buono e forse immagino anche il gusto magari.... alla nocciola :P ^_^
bacio e buon w.e.

marina riccitelli ha detto...

Avrei sempre voluto fare la gelataia con il carretto! e non dispero,,, metterlo nel pane,,,mi sembra un'idea stuzzicantissima...lo proverò! baci

Leena Sacco ha detto...

Questo blog è interessantissimo e questa ricetta mi ha conquistata!! Devo assolutamente provarla e quando sarà passerò sicuramente di qui per lasciarti il link alla mia pagina!
Intanto mi farebbe piacere se venissi a vederlo! Piacere di conoscerti!
kioskodifruttidibosco.blogspot.it

Posta un commento