29/05/12

taramokeftedes (polpettine di taramas)





Questa ricetta è una di quelle poche  che ho postato, che richiede degli ingredienti praticamente introvabili in Italia.
Dalla nascita del blog, anzi, ancora prima, quando ci stavo pensando, uno delle regole che mi sono imposta è quella di proporre ricette fattibili con gli ingredienti che abbiamo qui e quelli (pochi) greci che riusciamo a trovare. E con pochissime eccezioni credo di rispettarla.
I prodotti introvabili, generalmente li presento esattamente come prodotti, senza usarli per le ricette.
Questa che segue è un’eccezione alla regola. 
Se poi la famosa eccezione alla regola è una regola pure questa, posso stare tranquilla. Sempre di regole si tratta!!!

Del taramas ho accennato qualcosa qui. Queste polpettine sono deliziose, fanno parte della serie di mezes, da accompagnare rigorosamente con l’ouzo.




Ingredienti:
-          100 gr. di pane raffermo
-          35 gr. di taramas bianco
-          1 cipolla bianca tritata al coltello
-          abbondante prezzemolo tritato
-          pepe nero macinato fresco
-          qualche goccia di succo di limone
-          pan grattato per impanare
-          olio per friggere
Procedimento:
Per il pane usiamo un pane possibilmente casereccio, sicuramente non panini all’olio o al latte.
Lo spruzziamo ben bene con dell’acqua e quando sarà abbastanza bagnato lo strizziamo.
Mescoliamo il pane con tutti gli ingredienti e facciamo amalgamare bene lavorando con le mani.
Mettiamo in frigorifero per mezz’ora.
Tiriamo fuori, formiamo e delle palline che  rotoliamo nel pan grattato.
Friggiamo in olio bollente e serviamo calde.

Nota: il sale non lo mettiamo, essendo il taramas uova di pesce sotto sale quindi già salato.






19 commenti:

Arianna ha detto...

Come mi piacciono queste polpettine!!!!!

Stefania Orlando ha detto...

Devono essere buonissime...

mm_skg ha detto...

Sono tanto sfiziose queste polpettine...

ΕΛΕΝΑ ha detto...

Πικάντικο μεζεάκι γα όλες τις εποχές!
Το λατρεύω!!
Σου έγιναν αφράτοι και σίγουρα νόστιμοι!
Φιλιά!

cristina b. ha detto...

ciao! sono contentissima di aver scoperto il tuo blog :)))
so veramente poco della cucina greca, ma sto acquistando quello di Vefa e ben presto mi cimenterò... intanto faccio un giro qui e imparo!
sarebbe eventualmente possibile sostituire il taramas con altre uova di pesce o ha proprio un sapore diverso?
grazie mille e a presto!

grEAT ha detto...

@arianna
grazie! fanno parte di quei piattini di mezes che tanto amo!:)

@stefania
la cosa difficile è trovare il taramas purtroppo! per il resto farli è veramente elementare! grazie

@marina
con l'ouzo marinaki! un mezes divino! :)

@cristina
il taramas è fatto perlopiù con uova di merluzzo ma anche di carpa sotto sale. sicuramente si può sostituire con uova di altro pesce, penso al tonno per esempio.
grazie a te

@elena
οντως εγιναν νοστιμοι, δυστυχως ομως εδω εχουμε προβλημα με τα ελληνικα προιοντα. εκτος απο γιαουρτι και φετα που τωρα πια τα βρισκω παντου!
αλλα εχουμε την μαμα!!!!
φιλακια

irene

patriziamiceli ha detto...

piacere di conoscerti...ho lasciato il mio commento sul tuo post presentato da Chiara.

Verro' spesso perché adoro la cucina greca!!! :-)

Gambetto ha detto...

Ci sono sempre eh...anche quando non commento :)
PS
Non dico nulla sulla reperibilità di certi ingredienti altrimenti le lacrime sono d'obbligo :P

grEAT ha detto...

@gambetto
anche io! :)
il lato piacevole del blog è fatto anche del senso di libertà! stavolta ti meriti un abbraccio così non ti metti a piangere!

ps se vuoi della masticha ne ho una vagonata!

Terry ha detto...

Amo la cucina greca e son felicissima di scoprire il tuo bellissimo e buonissimo blog!!! Complimenti e grazie!

grEAT ha detto...

@terry
grazie terry. di cuore.

matematicaecucina ha detto...

Ho adorato i mezes e l'ouzo quando sono stata in Grecia, queste polpettine sono golose come tutti i piatti che proponi. Mi ha fatto piacere che hai promosso la mia kolokithopita, avendo una nuora greca devo avvicinarmi alla vostra cucina che già apprezzavo. Laura

grEAT ha detto...

@laura
la mia esperienza è questa: i primi tempi si è travolti dai sapori della cucina italiana, dopo arriva la nostalgia dei sapori di casa. sei molto gentile e premurosa a voler approcciare la cucina greca per amore di tuo figlio e della sua donna.

irene

Magda | My Little Expat Kitchen ha detto...

Τέλειο!! Μακάρι να μπορούσα να βρω ταραμά στην Ολλανδία!

Ioana-Carmen ha detto...

Wooow you look amazing <3

Wanna follow each other? Regards!

FashionSpot.ro

grEAT ha detto...

@magda
και εδω ειναι προβλημα. βρισκω κατι ελαχιστα σε ειδικευμενα μαγαζια εκτος απο φετα και γιαοουρτι που τα βρισκω παντου.
τον ταραμα μου τον στελνουν απο την ενλλαδα.
καλη σου μερα.

ειρηνη

stef@no ha detto...

"Pane condito! Lo faccio subito!" - mi sono detto. Non avendo il taramas (ovviamente) ho pensato di metterci due filetti di acciuga sottolio ed una manciata di capperi. La prima "padellata", però, si è praticamente sciolta. Per le seguenti ho cercato di fare attenzione e forse ho tolto le polpettine troppo presto, prima che prendessero colore, perchè avevo paura che facessero la stessa fine.
Che ho combinato? Olio troppo freddo (vale solo per la prima padellata) o il taramas fa da legante come l'uovo in una polpetta normale?

grEAT ha detto...

@stefano
mi sembra un'ottima idea. soltanto che in quel caso, siccome il taramas come hai intuito fa da legante, io avrei messo del pangrattato anzichè pane ammollato e avrei lasciato in frigorifero un paio di orette.

comunque immagino che abbiate usato la padellata per qualche bruscetta! :)
buona giornata

stef@no ha detto...

oops... non c'ho pensato... :-(
vabbè... sarà per la prossima volta...

Posta un commento