04/10/11

afelia


Non sono mai stata a Cipro. Non la conosco, e sicuramente perdo qualcosa. Da quanto mi racconta un'amica che ha fatto le vacanze, si tratta di un’isola bellissima. Non a caso vi nacque Afrodite.
Non conosco nemmeno la sua cucina. L’unica cosa che conosco è il haloumi, forse il suo formaggio più celebre. E questo quando vado in Grecia lo compro.

Da qualche tempo conosco anche questa ricetta. Semplice e saporita. L’ho provata perché mi ha incuriosito l’essenzialità dei suoi ingredienti e l’uso del coriandolo come unica spezie. Escludendo il pepe.

Ingredienti:
-          ½  kg. di carne di maiale (ho usato la lonza)
-          1 cucchiaino di coriandolo pestato nel mortaio
-          1 bicchiere di vino rosso secco
-          4 cucchiai di olio evo
-          sale
-          pepe nero macinato sul momento
Procedimento:
Tagliamo la carne a bocconcini e la mettiamo a marinare in un contenitore con metà del coriandolo e il vino.
Mettiamo il contenitore  coperto in frigo e lasciamo per almeno 3 ore. Io l’ho lasciata per 5 ore.
Togliamo dal frigo e scoliamo la carne, tenendo la marinata.
In una padella versiamo l’olio e facciamo rosolare bene bene i pezzi di carne.
Quando saranno ben rosolati, mettiamo il sale, il pepe, e versiamo sopra la marinata.
Copriamo e lasciamo cuocere per 1 ora e oltre a fuoco dolce.

Serviamo con delle patate novelle come segue:
Laviamo bene le patate (non le peliamo) e con un batticarne diamo un colpo a ognuna di esse.  Dovrebbero spaccarsi leggermente.
In una padella versiamo dell’olio evo e le facciamo rosolare per qualche minuto. Saliamo, versiamo un bicchiere di vino rosso e ½ cucchiaino di coriandolo pestato nel mortaio.
Copriamo e facciamo cuocere per circa mezz’ora o comunque finchè non diventino morbide.

Per 2.
Si presta molto bene a essere mangiato anche come mezes. In tal caso procurarsi una bella bottiglia di tsipouro o raki o vino!

6 commenti:

Isabel ha detto...

Jamás lo había visto Irene, debe ser una locura de rico...

LaMagicaZucca ha detto...

Dopo una vacanza in Grecia posso dire che amo molto la sua cucina.Questo piatto mi è sfuggito..peccato..sembra davvero gustoso!!

sandemetriobologna ha detto...

Το αγαπημένο μου φαγητό!! 1000 ευχαριστώ σ αγαπάω

stef@no ha detto...

questo lo faccio in settimana, grazie infinite. Adesso, invece, vado a preparare la tua patzarosalata che aggarberò un pò perchè non ho il pepe rosa (metterò il bianco) e proverò ad aggiungere aceto balsamico. Chissà che non faccia pace con le barbabietole, con le quali ho litigato quasi quarant'anni fa.
RICHIESTA: Uno di questi giorni ci fai una panoramica dei vini greci, così se trovo qualcosa so cosa sto prendendo.
Grazie ancora

cummulus ha detto...

Ὡραῖο φάινεται, ἀλλά τί ...εἶναι; :-)

irene ha detto...

@cummulus
χοιρινο! :)

Posta un commento