15/05/11

dakos con pomodoro e feta


dakos
La cucina cretese  forse come nessun altra vanta una  grande tradizione sul pane biscottato. In passato, bagnato e insieme a qualche oliva e un pezzo di formaggio era il classico pasto quotidiano dei contadini nei campi o dei pescatori nelle barche. Il più tipico è il dakos, preparato con la farina di orzo e accompagnato da formaggi locali come la mizithra.
Il dakos si può condire come si vuole. Perché è un pane biscottato sul quale si può mettere di tutto. A fantasia. Costituisce un antipasto buonissimo, saporito, fresco, completo. Volendo può sostituire un pranzo o una cena veloce.
E' un pane biscottato molto duro e  per poterlo mangiare è necessario bagnarlo. Non c'è un tempo da indicare perchè dipende molto dalla dentatura. Diciamo che almeno 2 - 3 secondi sott'acqua corrente sono il minimo  ma che possono essere molti di più se necessario.
Di seguito propongo una versione classica per servirlo. Un altro modo è quello di bagnarlo, spezzettarlo e metterlo nelle insalate di pomodoro, irrorate di olio di oliva.
Il dakos può essere sostituito con le friselle pugliesi oppure con altri pani biscottati della vostra regione.

Ingredienti (per 1 persona)
-          1 dakos
-          25 gr. di feta  sbriciolata con le mani 
-          mezzo pomodoro 
-          origano
-          sale
-          olio extra vergine di oliva

Procedimento:
Incidere una croce sulla base del pomodoro e tuffarlo per 1 minuto in acqua bollente. 
Toglierlo dall'acqua e quando si sarà appena raffreddato per poterlo toccare con le mani, spellarlo tirando la pellicina dai lembi della croce incisa.
Metterlo sul tagliere e tagliarlo a dadini piccoli.
Bagnare  per qualche second  il dakos sotto acqua corrente e scuoterlo un po’. Condire con un  un filo di olio, il pomodoro,poco sale, la feta sbriciolata e l’origano. Fare un ulteriori giro di olio per chiudere e servire oppure consumare in proprio!

dakos



9 commenti:

Lenia ha detto...

Vado pazza per il dakos!E un antipasto veloce e semplice da fare ma molto gustoso!Buona giornata,carissima!

ornella ha detto...

Ho dovuto riscrivere anch'io il post della sokolatina però il mio lo avevo programmato e non pubblicato, per fortuna! Hai provato a leggere se ci sono commenti nella guida di blogger per vedere se ci sono speranze di recuperare i post? Buonissimi i dakos! Buona giornata!

Marjlou ha detto...

Mmmmh che bontà, sembra tipo una frisella, o mi sbaglio? In Italia si trova? Sai mi hai fatto venire una gran curiosità! E anche grande fame, complimenti per la foto!

Jennifer ha detto...

Mmmmmmmm....che voglia di Greciaaaaaaaaaaa!L'anno scorso ne ho spazzolati un sacco di questi Dakos!!!!!!!Già stampata la ricetta ;-)

grEAT ha detto...

@marjlou
si è tipo frisella. non si trova in italia, perciò li ho fatti a casa. avevo anche messo la ricetta ma insomma... vedrò di riscriverla.

@jennifer
mi fa un gran piacere che tu li abbia apprezzati!
in effetti sono squisiti.

Valentina ha detto...

Che meraviglia! A Creta, in un localino a sud li ho mangiati con l'aggiunta di peperone e cipolla rossa tagliati sottilissimi, e devo ammettere che sono stati i più buoni Dakos mai mangiati in assoluto.

Valentina ha detto...

Che meraviglia! A Creta, in un localino a sud li ho mangiati con l'aggiunta di peperone e cipolla rossa tagliati sottilissimi, e devo ammettere che sono stati i più buoni Dakos mai mangiati in assoluto.

Anonimo ha detto...

e fatti col dakos di orzo integrale, come quelli del fourno di Megali Vrissi?

Paola

grEAT ha detto...

@paola
meglio ancora! :)

Posta un commento