15/06/21

frittatine con le cozze

 


Al dilemma carne o pesce raramente ho dei dubbi. Per me è sempre o quasi sempre pesce. Che sia pesce azzurro, pesce pregiato, molluschi, crostacei poco importa. Purchè profumi di iodio, di acqua salata! Se poi lo si mangia in una taverna vicino al mare in qualche isola o in un grande porto, la magia è servita! Magia replicabile con un pò di fantasia anche per noi che viviamo in città lontano dal mare. Sicuramente ci vuole una bella dose di fantasia, ma tutto si può!!!!

Ecco quindi una ricetta con cozze che adoro come tutti i greci del resto, perfetta da mangiare come antipasto, anzi come mezès con un buon tsipouro ma ottima anche come piatto principale. Non vi mentirò assicurandovi che vi catapulterà in una taverna greca in riva al mare, ma vi garantisco che vi piacerà se vi piacciono le cozze.

Facile e veloce, escludendo la pulizia delle cozze. Generalmente io le pulisco a crudo, ma questa volta ho preferito scottarle per avere una precottura. Se le comprate già pulite dategli ugualmente una scottata prima di procedere con la ricetta.

Ingredienti: (circa 6 frittatine)

  • una ventina di cozze
  • 1 cipollotto (foglie verdi incluse)
  • 1 zucchina
  • 2 uova
  • 70 gr. di farina 00
  • ½ cucchiaino da tè di lievito in polvere
  • il succo di un limone piccolo
  • aneto tritato
  • sale (con moderazione)
  • pepe nero macinato fresco
  • olio per friggere

Procedimento: (preparazione 30 min. – attesa 30 min. – cottura 10 min.)

Prima di tutto pulire le cozze. Con un coltello eliminare eventuali incrostazione dal guscio. Strofinarle con una paglietta di acciaio ed eliminare la barbetta. Sciacquare bene sott’acqua corrente. Versarle in una casseruola larga e bassa, coprire e mettere su fiamma bassa. Quando saranno aperte ritirare dal fuoco ed eliminare i gusci. A questo punto le cozze sono pronte per essere utilizzate.

Tritare grossolanamente le cozze al coltello.

Tritare il cipollotto. Grattugiare la zucchina dai fori grossi della grattugia.

Mescolare la farina con il lievito.

Con la frusta a mano sbattere le uova con il limone. Salare molto moderatamente, ricordandosi che le cozze sono già salate. Macinare del pepe. Aggiungere le cozze tritate, il cipollotto e l'aneto tritato, la zucchina grattugiata mescolando con la frusta. Versare la farina mescolando sempre. Alla fine dobbiamo avere ottenere una pastella parecchio densa.

Versare qualche cucchiaio di olio in una padella antiaderente e scaldarlo.

Con un cucchiaio da minestra prelevare abbondante pastella, versarla in padella e darle una forma rotonda con il cucchiaio stesso. Cuocere per un paio di minuti e comunque fino a doratura. Girare con una spatola e cuocere anche dall’altro lato per 1 minuto o 2 sempre fino a doratura.

Servire le frittelle di cozze calde con maionese come antipasto oppure come piatto principale accompagnato da verdure crude di stagione.


 

Nessun commento:

Posta un commento