11/04/18

cake alla cannella


Con la cannella abbiamo un rapporto viscerale e quasi spregiudicato. Non la utilizziamo soltanto per i dolci ma anche per profumare e addolcire pietanze salate. Le ricette per spezzatini, ragù e stracotti, in genere cibi che prevedono il pomodoro, quasi sempre suggeriscono l’aggiunta di un bastoncino di cannella che toglie acidità.
Con il suo sapore dolce e caldo e il suo profumo inebriante, esotico e famigliare nel contempo, è ingrediente indispensabile per i migliori dolci tradizionali greci. Non è possibile pensare al risogalo, alla moustalevrià o ai loukoumades senza la spolverizzata finale di cannella. Non è possibile pensare al baklavàs, al galaktoboureko, alla milopita, alla galatopita o alla bougatsa senza il suo aroma.

Due righe e tanti dolci profumati di cannella. L’ho premesso che siamo “cannella addicted”!!!! Personalmente la utilizzo anche nel caffè. Spesso aromatizzo il caffè filtro con spezie, spesso con la cannella. Tanto per rendere l'idea.
Se anche a voi piace come a noi, provate questo cake o torta o ciambella, chiamatelo come volete. E’ caldo e profumato, semplice e goloso, richiama a gran voce una tazza di caffè filtro o di tè, ma è perfetto anche con un bicchiere di latte per la colazione.
La ricetta è dal ricettario dell'indimenticato chef Nikolaos Tselementès.

Ingredienti:
  • 200 gr. di farina 00
  • 1 cucchiaino da tè raso di baking powder (lievito chimico)
  • 1 cucchiaino da tè di cannella in polvere
  • 100 gr. di zucchero semolato
  • 3 uova
  • 35 gr. di burro
  • 100 ml di latte intero
  • 50 gr. di uvetta
  • zucchero a velo e cannella per la superficie
Procedimento:
Mettere in ammollo l’uvetta per mezz’ora. Trascorsa questa, scolarla e tamponarla con carta assorbente per asciugarla.
Portare le uova, il burro e il latte a temperatura ambiente togliendoli dal frigo ½ ora prima di utilizzarli.

Setacciare la farina con il baking powder.
In una bacinella lavorare lo zucchero con il burro finchè non diventa spumoso.
Aggiungere le uova e le uvetta. Incorporare lavorando il composto per qualche minuto.
Versare il latte e la cannella e una volta incorporati versare la farina. Mescolare molto bene per incorporarla nel composto.
Accendere il forno a 180 gradi.

Imburrare e infarinare uno stampo di capienza di un litro. Versare il composto nello stampo e infornare per circa 45 – 50 minuti. Trascorsi 40 minuti per verificare se è pronto fare la prova dello stecchino. Infilandone uno deve uscire pulito. Se non lo è, continuare la cottura per qualche minuto ancora.
Togliere dal forno, lasciare raffreddare per 15 minuti e sformare capovolgendolo sul piatto di portata.
Cospargere con dello zucchero a velo.




2 commenti:

Mila ha detto...

Ho mangiato (e stragustato) il risotto con la cannella poi la uso tantissimo nei dolci, mio figlio adora le fragole con panna e cannella (la panna a dire il vero diventa praticamente marrone!!!!)...
Buona giornata

Great Mangiaregreco ha detto...

@mila
non ho osato parlare del risotto con la cannella!!! :) grazie per averlo detto.sono felice ti sia piaciuto!

Posta un commento