12/02/18

biftekia con patate al forno


biftekia con patate al forno
Un piatto semplice ed economico (che non guasta mai) sono i biftekia (plurale al singolare bifteki - polpette di carne macinata) con le patate al forno. Spesso si prepara di Domenica, in fondo patate e carne al forno sono per antonomasia un piatto da festa. Solo che qui non si tratta di tagli di carne pregiati e costosi bensì di carne macinata che oltretutto si può preparare praticamente da tutti senza particolari difficoltà.

Nello scegliere la carne, potete optare per sola carne bovina, vitello o manzo. In questo caso la carne non dovrebbe essere eccessivamente magra perché comprometterebbe il sapore e la sofficità del biftekia rendendoli troppo asciutti. Si sceglie quindi una carne di seconda scelta tipo spalla, punta, reale. In alternativa si sceglie un taglio magro, mischiandolo con uno di questi elencati sopra nella proporzione del 50:50. Volendo si può mischiarla con della carne suina nella proporzione del 70:30. Io lo faccio spesso con ottimi risultati.
Se avete un macellaio che macina la carne sul momento, cosa che io consiglio caldamente perché in questo caso si sceglie il pezzo di carne che si vuole, fatela macinare 2 volte. E’ uno dei segreti per avere dei soffici biftekia.
Altrimenti c’è sempre il supermarket che ormai ha un offerta varia di carne macinata, quindi non avrete difficoltà a scegliere quella che deciderete di usare.
Per le patate al forno, io uso quasi sempre le patate gialle che sono compatte e poco farinose. Le taglio a spicchi e le lascio in acqua fredda per mezz’ora per far perdere un poco dell’amido che contengono.
Se volete, potete condire le patate con un poco di succo di limone come spesso si fa nella cucina greca. Se decideste di utilizzarlo, fate un’emulsione con il succo di limone, l’olio e un poco di sale e con questa condite le patate. Potete metterci anche un cucchiaino di senape se volete un sapore più deciso.
Anche qui vale sempre la regola aurea della cucina greca: poche regole!!!!

Cliccando qui leggete qualche info in più sui biftekia.

Ingredienti: (per 3 persone)
Biftekia: ( 6 – 7 biftekia)
  • 350 gr. di carne macinata mista bovina e suina nella proporzione del 70 – 30
  • 1 uovo
  • 2 cucchiai da minestra di pangrattato
  • 1 cucchiaio da minestra di olio evo
  • prezzemolo tritato
  • 1 spicchio di aglio tritato finissimo
  • 1 cucchiaino da tè di succo di limone
  • sale
  • pepe macinato fresco
Patate:
  • 1 kg di patate gialle
  • origano
  • sale
  • pepe macinato fresco
  • 3 cucchiai da minestra di olio evo
Procedimento:
Biftekia:
Mettere la carne macinata in una bacinella. Unire tutti gli ingredienti e impastare a lungo (almeno 5 -6 minuti) per amalgamarli. Impastare la carne dal basso verso l’alto piegandola su se stessa per far inglobare aria. E’ uno dei segreti per avere delle polpette soffici, svelato da uno specialista della griglia.
Formare una palla, coprire e mettere in frigorifero per 2 ore.

Patate:
Pelare le patate, lavarle e tagliarle a spicchi di eguali dimensioni. Metterle in una bacinella e coprire di acqua fredda. Lasciare per mezz’ora affinchè perdano parte dell’amido che contengono.
Trascorso il tempo di ammollo, scolare e asciugare scrupolosamente con un tovagliolo da cucina pulito.
Cottura:
Accendere il forno a 190 gradi.
Mettere le patate in una teglia. Salare, macinare del pepe e versare 3 cucchiai di olio evo. Mescolare con le mani per oliare uniformemente le patate e infornare.
Trascorsi 30 minuti di cottura delle patate togliere la teglia dal forno e girarle con una spatola.
Togliere la carne dal frigorifero e lasciarla a temperatura ambiente per 15 minuti.
Con le mani bagnate, prelevare circa 80 gr. di impasto e formare delle palline schiacciandole un poco per appiattirle leggermente.
A 50 – 55 minuti di cottura delle patate, quando sono già abbastanza morbide, togliere la teglia dal forno e facendo spazio tra le patate sistemare i biftekia.
Versare su patate e biftekia un poco di origano e infornare di nuovo per 30 minuti. A metà cottura girare i biftekia una sola volta.

Togliere dal forno, lasciare riposare per 10 minuti e servire come secondo piatto o come piatto unico accompagnato da un paio di insalate crude.

biftekia con patate al forno


3 commenti:

Ruli ha detto...

Il tuo piatto mi ha fatto commuovere. Mia mamma, morta nel 2004, usava fare delle polpette schiacciate- stessi ingredienti tuoi, limone escluso- che lei, in dialetto triestino, chiamava "bìftek". Quante ne ho mangiate a casa da ragazza! E poi le hanno mangiate le mie figlie. Ma non ho mai capito il perché del nome. Ora sì! Mi è chiaro... Trieste, porto di mare, gente di tutte le provenienze convissuta pacificamente... la nostra cucina ha subito tante influenze...Ti ringrazio di cuore per i ricordi che mi hai fatto rivivere.

Chiara Giglio ha detto...

Ruli/Daniela ancora una volta ha sottolineato quanto la Grecia sia sorella di Trieste,anche questa ricetta facile e gustosa fa al caso mio. Le patate le faccio ormai solo così....Buon weekend cara, un bacione

Carmine Volpe ha detto...

Un piatto della domenica un gran piatto con un ottimo rapporto qualità e prezzo

Posta un commento