02/10/17

insalata di bulgur con melanzane e feta



insalata di bulgur
Sono sempre più convinta che se certi cibi da piccola li detestavo ed ero in buona compagnia, come il bulgur per esempio, era perchè chi li cucinava li considerava cibo da ripiego e non dedicava il tempo necessario per renderli appetitosi. Il perchè resta un mistero, no, anzi non lo è affatto; a torto venivano considerati cibi da preparare quando il tempo per mettere qualcosa in tavola era vicino allo zero. Ora forse si mette a tavola una bistecca oppure si chiama un qualche delivery, ma allora il delivery non esisteva e perchè noi mangiassimo carne doveva essere una festa comandata oppure Domenica ma in quelle occasioni di tempo da dedicare alla cucina ce n'era!
Il bulgur rientra proprio tra questi alimenti per molti anni sottovalutati. Fortunatamente però negli ultimi anni abbiamo compreso il suo potenziale e lo stiamo utilizzando come si merita.
Ne è esempio questa deliziosa insalata, da consumare come piatto unico.

Per cucinare il bulgur seguite attentamente le istruzioni riportate sulla confezione. In Grecia dove si può scegliere, si trova del bulgur che basta metterlo in ammollo in acqua per qualche tempo ed è già commestibile, senza bisogno di cottura.
Per dare un'indicazione però In linea di massima sulla quantità di acqua necessaria per cuocerlo, il bulgur per essere cotto ha bisogno del doppio del suo volume in acqua. 1 parte di bulgur e 2 di acqua. Per calcolare l'acqua, conviene misurare il volume dell'uno e dell'altra in una brocca millimetrata. All'inizio mettere un poco di meno, può essere che il vostro bulgur ha bisogno di meno acqua. Quando è assorbita quasi del tutto assaggiate e nel caso, aggiungerne un poco ancora. Tenete presente chi il bulgur deve essere cotto ma tenere al dente. Un po' come per il riso per intendersi.
Le quantità di olive e feta sono indicative. Potete aumentare o diminuire a piacimento. Dato che sono tutt'e due però parecchio sapidi, fate attenzione quando salate l'acqua del bulgur e le melanzane fritte.

insalata di bulgur

Ingredienti: (per 4 persone)
  • 250 gr. di bulgur
  • una cipolla bianca media tritata
  • acqua calda (circa il doppio del volume del bulgur)
  • 1 melanzana viola di circa 400 gr.
  • farina per infarinare la melanzana
  • olio per friggere
  • una ventina di olive nere di media grandezza
  • 120 gr. di feta
  • prezzemolo tritato
  • olio evo
  • sale
  • pepe nero macinato fresco
  • succo di limone (facoltativo)
Procedimento:
Preparazione degli ingredienti:
Lavare la melanzana, asciugarla e togliere il picciolo.
Tagliarla a dadini. Prendere un sacchetto di carta e versare dentro 2 – 3 cucchiai colmi di farina 00.
Metterci dentro i dadini della melanzana, chiudere e agitare vigorosamente affinchè si infarinino tutti. Toglierli dal sacchetto e sistemarli in un piatto.
Versare abbondante olio per friggere in un pentolino e friggerli pochi alla volta a bagno d’olio. Man mano che saranno pronti, toglierli dall’olio con la schiumarola, sistemarli su carta assorbente e salarli leggermente.
Denocciolare le olive e tritarle molto grossolanamente.
Sbriciolare la feta.
Tritare il prezzemolo.

insalata di bulgur
Bulgur:
In una casseruola larga e bassa versare 4 cucchiai di olio evo. Aggiungere la cipolla tritata e far appassire lentamente per 10 minuti.
Aggiungere il bulgur e far insaporire per 2 minuti girando spesso con un cucchiaio di legno.
Versare l’acqua calda leggermente salata, coprire e cuocere fino a chè il bulgur non l’abbia assorbita tutta.
Coprire la casseruola con un panno da cucina e metterci sopra il coperchio. Lasciare così per 10 minuti affinchè i vapori vengano assorbiti dal tovagliolo e il bulgur resti asciutto e sgranato.
Composizione:
Trasferire il bulgur in una pirofila, versare un giro di olio e mescolare. Sgranare con la forchetta.
Aggiungere la metà della feta e mescolando farla sciogliere quasi del tutto.
Lasciare intiepidire leggermente per una decina di minuti.
Unire le melanzane, le olive e metà del prezzemolo tritato.
Mescolare e servire nei piatti singoli versando sopra un poco ancora di feta e di prezzemolo e chiudere con un giro di olio evo.
Facoltativo ma consiglio caldamente di spremere sull’insalata una volta servita nei piatti singoli qualche goccia di limone.


bulgur



1 commento:

Chiara Giglio ha detto...

il bulgur mi piace molto ma non l'ho mai assaggiato con questi ingredienti, non resta che provare !Un bacione

Posta un commento