27/07/16

tsai tou vounou / tè di montagna


tè di montagna

Una delle poche cose che continua a mandarmi regolarmente mia mamma è il tè di montagna. Dico delle poche in contrasto con il passato che me ne mandava tante! Ma ora ha capito che qui di cose greche se ne trovano adesso  e poi i viaggi non sono più un evento eccezionale! C'è ormai un tal andirivieni nei cieli con costi veramente irrisori che praticamente costa di più spedire un pacco che andare a fare shopping ad Atene!
Ma alla mia mamma è rimasta l'abitudine oppure forse è il suo modo per farsi presente e i pacchi continuano ad arrivare!

Il tè di montagna o sideritis com' è il suo nome scientifico, è molto diffuso in Grecia. Insieme al tè nero e la camomilla fino a qualche lustro fa erano pressochè le uniche bevande calde che si preparavano durante le seppur poche giornate fredde invernali.
Si vende nei mercati, confezionato nei supermarket e ultimamente lo si produce anche come bibita estiva in lattina.
E' da questa ultima novità che ho pensato a quello che non ho pensato in tanti anni. Che si può bere anche freddo!
Ottimo veramente! Se aggiungo anche le sue proprietà curative (aiuto nelle afffezioni delle vie respiratorie, malanni dell'apparto digerente, ha proprietà lenitive, svolge azione batteriostatica, disinfettante, diuretica, antianemica e disintossicante, è antiossidante e  tutto confermato da studi mica lo dico io!) va a finire che ne berrei a tonnellate!!!!

tè di montagna
Per prepararlo ho messo sul fuoco un pentolino con un litro di acqua e quando stava per iniziare a bollire ho spento e ho messo in infusione per 5 minuti una manciata di tè di montagna. Ho filtrato travasando in una brocca, ho aggiunto un cucchiaio di miele millefiori e il succo di mezzo limone. Ho lasciato raffreddare ho ritravasato in una bottiglia e ho messo in frigorifero.
A momento di servire o di servirsi si versa in un bicchiere  e si beve lentamente. Lentamente perchè le bevande fredde fanno male, si sa!

tè di montagna



4 commenti:

giulia pignatelli ha detto...

Un alimento che non conoscevo Irene, grazie! Ma io non ho una mamma che me lo spedisce dalla Grecia :)))

Claudia Di Nardo ha detto...

E' carissima la tua mamma.. è un suo modo per farti sapere che è ti è vicina :-DDDD smackk

Chiara Giglio ha detto...

che tenera, ti manda questi pacchetti con amore, si vede !

Ruli ha detto...

Ho idea che o vado in Grecia o non lo berrò mai!

Posta un commento