16/10/14

un menù speciale per Amal



L’avvocato Amal Alamuddin,  da poco sposa del più famoso George Clooney è già tornata al lavoro. Un incarico  delicato e complicato, che la vede consulente del governo greco per la restituzione da parte dell' Inghilterra dei fregi  del Partenone, in una disputa che  dura dal 1983 quando  l’ allora ministro della cultura Melina Merkouri ha iniziato la rivendicazione dei marmi esposti  al British Museum di Londra.L’avvocato è arrivata ad Atene con il suo collega Geoffrey Robertson  per un primo scambio di opinioni con  in primo ministro Antonios Samaras e il ministro della cultura Kostantinos Tasoulas. Non sappiamo ancora cosa si siano detti, sappiamo però dove  l’avvocato ha consumato uno dei suoi pranzi durante la sua visita ad Atene. 



Insalata di mare, spigola marinata in olio extra vergine di oliva, filetto croccante di triglia su mousse di melanzane, pesce San Pietro su mousse di sedano rapa e citronette  di vegetali era il menu speciale che al “Varoulko Seaside” a Mikrolimano (Pireo), lo chef Lefteris Lazarou ha curato per Amal, il Ministro della Cultura Kostantinos Tasoulas e il Ministro del Turismo Olga Kefalogiannis.
Un assaggio di quello che è considerato una delle specialità dello chef,  “kritharaki con gamberi del golfo Amvrakikos” era d’obbligo e infatti nessuno si è sottratto!
L’avvocato ha scelto un vino rosso, un Cabernet Katogi Averof 2009.

Per dessert, parfait di formaggi su biscotto al limone e crema di passion fruit e infine caffè greco!

credits: tovima



2 commenti:

nadia ha detto...

Però l'Avvocato è caduta sulla scelta del vino, un cabernet su un menù di pesce proprio non ci sta, ma la perdoniamo per l'attività a favore del Partenone.
Sono stata più volte sull'Acropoli di Atene ed ogni volta è stata un'emozione intensa. La prima volta che ho visto al British Museum parte del frontone del Partenone e addirittura una cariatide, no, ho pensato, non ci sto, non è questo il posto giusto!. Quindi, brava Amal.

grEAT ha detto...

@nadia
speriamo non gliel' abbiano suggerito! :) scherzi a a parte, anche George si era espresso a favore della restituzione dei marmi circa un anno fa, provocando la stizza di Londra! l'intesa della coppia è perfetta! per quanto riguarda me, a parte che tifo per Amal, e come potrebbe essere altrimenti, mi domando cosa farebbero gli inglesi se chessò, il Big Ben per esempio, si trovasse ad Atene!!!! :)
un bacio

Posta un commento