08/01/13

fix hellas


sito ufficiale
Se foste convinti che le buone birre si producano solo nel centro nord europeo, forse è arrivato il momento di riesaminare la situazione. Certo, forse si fatica ad associare la fabbricazione di birra alla Grecia, ma la realtà è questa. 
Negli ultimi 20 anni sono apparse delle ottime e premiate birre, prodotte da piccoli stabilimenti in diverse località greche.
Ma se io voglio dire qualcosa sulla birra greca, non posso che partire da questa: la “FIX HELLAS” e leggendo il seguito capirete il perché.
La prima birra  del neonato stato greco, la FIX, è dovuta a un bavarese che si stabilì ad Atene e creò il primo birrificio nel 1864. Il primo re della Grecia, Ottone, suo conterraneo, gli  fece un bel regalone, ossia  il monopolio della birra per 100 anni  e la fabbrica ne  godette fino al  1962. Certo, dirlo ora che si trovano decine e decine di birre in qualsiasi pub greco, fa strano; non si riesce a credere che fino a quel anno  fa l’unica birra possibile fosse la FIX. Non che non fosse buona, anzi, arrivò a livelli notevoli, tanto da vincere anche un premio d’oro alla fiera di Milano nel 1900. Ma era l'unica e anche se fosse la migliore, nessuno se ne sarebbe accorto, per mancanza di confronto.
Fortunatamente i monopoli non durano in eterno e probabilmente chi è stato abituato a non dover fare i conti con  la concorrenza è meno attrezzato per quando questo scade. E’ così che con la fine del suo monopolio,  è cominciato anche il declino graduale del marchio. Il governo Papandreou, nel  1965, (eh si, è una dinastia!!!!) ha dato il via all’ importazione dell’olandese Heineken, e da lì in poi altri marchi sono entrati nel mercato, sottraendone  grandi fette  alla FIX che è fallita nel 1982 travolta da una montagna di debiti. Il marchio è passato alla Banca Nazionale.
Nel 1995 l’azienda vinicola “kourtakis” acquistò il marchio e tentò di rilanciare la FIX  con scarso successo e 14 anni dopo, nel 2009, lo acquistarono tre ambiziosi e dinamici imprenditori che con  un grande progetto e grandi investimenti hanno aperto un moderno stabilimento in Eubea.
Nel  2010 lo storico marchio torna sul mercato, e grazie anche a un’ azzeccata  campagna pubblicitaria, nel giro di appena 6 mesi conquista il 3% del mercato nazionale.
Con l’obiettivo di utilizzare materie prime controllate e locali, l'azienda ha avviato coltivazioni di cereali  in proprio, nella zona di Tebe.
Attualmente controlla  circa il 10%  del mercato nazionale, mentre ha cominciato la sua campagna export in Europa e Australia.
FIX HELLAS, è una lager con una gradazione alcolica del 5% ed è un ottima birra per ogni momento della giornata.
Insomma, se capitate in Grecia, ricordatevene!





11 commenti:

annaferna ha detto...

ciao Irene
ma che bei consigli ultimamente....me ne ricorderò!!!!
sbaciuzz

edvige ha detto...

Penso che troverò questa birra quest'estate in Austria loro le hanno da tutte le parti non sarà come berla sul posto ma insomma..acontentiamoci ciaoo

Chiara Giglio ha detto...

questa marca non ricordo di averla bevuta in grecia, la prossima volta la cerco ! buona settimana...

Alessandra Gennaro ha detto...

giro il post dierettamente al marito:ufficialmente perchè l'intenditore di famiglia è lui. ufficiosamente, perché inizio a soffrire il mal di Grecia e devo trovare un modo per farmelo passare. "IL" modo, perchè altri non ce ne sono. Sarà meglio che mi metta all'opera via Fb :-)

buon anno!!

Neli ha detto...

Η μπύρα fix εγραψε τη δική της ιστορία στην Ελλάδα.Όλοι μας έχουμε διάφορες αναμνησεις απο αυτήν ,καλό βράδυ και πάλι περαστικά σου,φιλιά.

Neli ha detto...

Η fix έγραψε τη δική της ιστορία στην Ελλαδα ,όλοι εχουμε αναμνήσεις απο αυτήν,και πάλι περαστικά σου καλό βράδυ,φιλάκια.

grEAT ha detto...

@annaferna
grazie cara. ogni tanto mi piace dire qualcosa sui prodotti oltre che sulle ricette.
un bacio

@edvige
a quanto ho visto, la campagna export è già cominciata, quindi chilosà... magari la trovi.
un abbraccio

@chiara
ti dirò la verità. in grecia in genere bevo la mythos che era la prima birra ad apparire massicciamente. ora ce ne sono parecchie, e con il caldo che fa d'estate, magari le proviamo tutte!!! :)
un abbraccio chiara


grEAT ha detto...

@alessandra
non parlarmi di mal di grecia! io ormai sono schizofrenica e non c'è soluzione.....
può darsi che il marito non la conosca, ma se doveste andare in grecia troverete diverse ottime birre e insomma.... usciamo un pò dai soliti percorsi!!!!

buona giornata

grEAT ha detto...

@neli
ακριβως ετσι νελλη μου, και να σου πω, εχει τοση ιστορια αυτο το μπραντ που αξιζε να ξαναεμφανιστει στην αγορα.
καλη σου ημερα

Anonimo ha detto...

Delle birre commerciali, la FIX è senz'altro la migliore birra greca (ed anche una delle migliori commerciali europee a mio parere).
Delle non commerciali, birrifici minori per intenderci, provate la Volkan (di Santorini) o la Piraeus Bio (il nome esatto non lo ricordo) del Pireo.
Agli intenditori può piacere anche la versione scura della FIX, la FIX Dark.

grEAT ha detto...

grazie del graditissimo commento! mi fa piacere che apprezzi la fix. la volkan la conosco, magari ci scrivo qualcosa un momento o l'altro mentre la piraeus bio no. ho cercato e ho trovato questo:

http://www.madein-mycountry.net/it/europe/greece/c/Peiraiki_Biobeer

immagino tu ti riferisca a questa.
la prossima volta che vado in grecia la provo di sicuro.

Posta un commento