21/04/11

galotiri


Formaggio DOP dalla tradizione più antica della Grecia.
Si produce nelle regioni di Epiro e Tessaglia, da latte di pecora e capra. La mungitura avviene almeno 10 giorni dopo il parto.
Di pasta morbida, colore bianco, senza fori, spalmabile.
Di stagionatura media (almeno due mesi), stagiona in barili di legno, oppure in sacchi di pelle o di tela.
I sapore è salato e leggermente acidulo, fresco e piacevole.
Si consuma come formaggio da tavola e per tantissime preparazioni culinarie vista la sua struttura spalmabile.

6 commenti:

ChefPepe ha detto...

Ciao..mia piace molto il tuo blog! E' semplice ed essenziale! Sai non sono mai stata in Grecia ma vado spesso in un ristorante greco che mi piace molto, per il cibo, ma sopratutto per l'atmosfera da cucina di casa, dall'accoglienza e simpatia dei proprietari! Prenderò spesso spunto dalle tue ricette ora che posso rifare a casa i piatti che più mi piacciono!

grEAT ha detto...

ciao. sono contenta che ti piaccia la cucina greca. se fai qualcosa di quello che propongo mi farà piacere.

mara ha detto...

Φαγητά που μυρίζουν Ελλάδα!Ευχομαι καλή και Ελληνική Ανάσταση!Καλό Πάσχα!

Lello ha detto...

Mamma mia quanto è buono il galotiri. L'estate 2012 ne abbiamo mangiato uno spettacolare in un caseificio sulla strada per andare a Koronissia nell'Epiro, non lontano da Arta.
Per chi non l'avesse mai assaggiato lo consiglio.

grEAT ha detto...

@lello
benvenuto! grazie del commento soprattutto perchè riguarda un formaggio poco conosciute pure in grecia, figurati qui!
buona giornata

Anonimo ha detto...

Uno dei tipi di formaggio più buono che abbia mai mangiato. Assomiglia un po' allo stracchino, ma con un sapore un po' più fresco e acidulo, proprio quello che mi piace dello stracchino. Ovviamente parlo di prodotti di qualità, perché quello di minore qualità è molto meno buono, sembra un altro formaggio.

Posta un commento