25/01/17

the junk food: corn dog


corn dogs

Va bene che la alimentazione greca è estremamente salutare ed equilibrata, ma ogni tanto una trasgressione ci vuole! Non che non si possa trasgredire anche restando in ambito di cucina greca, per carità!!! “Quanta carne mangiano i greci” è un leitmotiv che sento da chiunque torni dalla Grecia e ha avuto un contatto superficiale con la sua cucina. In parte è vero, o meglio era vero, il benessere li ha ubriacati ma dopo il hangover pian piano si stanno riprendendo volenti per ragioni di salute e forma fisica, nolenti per ragioni economiche!
Tutti quanti però adorano le porcherie e ogni tanto ci si concede qualcuna; in in Grecia si trova di tutto e anche di più!!!

Per i corn dogs, importati dall'America, le uniche salsicce previste sono i wurstel che in Grecia poi si chiamano salsicce di Francoforte. Se li volete fare fateli; sono veramente golosissimi, assicuro, seppur impegnativi da digerire. Non esagerate però mi raccomando... Un paio di volte all'anno è anche troppo!!!!

corn dogs
Ingredienti:
  • 6 wurstel o quanti ne volete (anche di pollo nelle dimensioni che preferite)
  • olio di arachidi per friggere
Pastella:
  • 100 gr. farina di mais
  • 100 gr. di farina 00
  • 1 uovo
  • 200 ml di latte
  • ½ cucchiaino di bicarbonato
  • ½ cucchiaino di baking powder
  • 1 pizzico di sale
  • 1 pizzico di zucchero
Per accompagnare:
  • senape
  • ketchup
  • salsa barbecue
  • altre salse a piacere
Procedimento:
Tagliare i wurstel a metà e infilarli in spiedini.
Preparare la pastella mescolando tutti gli ingredienti, amalgamando bene con la frusta.
Scaldare abbondante olio in una padella.
Passare i wurstel nella pastella coprendoli totalmente e subito dopo nella padella; friggerli fino a doratura.

Servire con le salse che volete e con patatine fritte; fate per favore anche un'insalata a foglia per alleviare i sensi di colpa!!!!

corn dogs



3 commenti:

Chiara Giglio ha detto...

un'idea molto carina,buona giornata Irene !

Ruli ha detto...

Ogni boccone un " mea culpa ", ma secondo me neanche tanto sentito! ;-)

edvige ha detto...

Hai proprio ragione "pocherie" la cosa piu buona. Anche da noi si chiamano o salsiccie vienna oppure frankfurter anche se pur essendo l'impasto abbastanza simile non hanno lo stesso sapore per aggiunta di aromi e quelli a Trieste hanno sapore diversissimo da quelli acquistati nei luoghi di origine Austria e rispettivamente Germania. Buonissimi cosi non li ho mai fatti e penso che trasgredire con una cosa cosi buona non è peccato :D :D Ciaooo e buona serata.

Posta un commento