30/03/12

patata Naxou / πατατα Ναξου


Le Cicladi sono famose in tutto il mondo per le loro bellezze naturali, il mare cristallino, la loro caratteristica struttura architettonica, i colori bianco e blu che dominano incontrastati e anche la loro movida!.... anche se io da quest'ultima non essendo modaiola, glamourous o non so cos'altro non mi lascio ammaliare.
Tutto il mondo le ha conosciute grazie a queste bellezze. (dall'ultima mi dissocio... lo posso dire?)
Ma oltre questo, esiste anche dell’altro.
Meno conosciuto, forse conosciuto da pochi addetti e appassionati, ma non meno pregiato.
Non mi addentro sulla bellezza dell’isola, la quale visitai tanti anni fa, chi è interessato può trovare quello che vuole nel web.
Voglio invece accennare qualcosa su questo suo prodotto di eccellenza.
 
La commissione europea ha aggiunto la “patata Naxou” alla lista dei prodotti con indicazione geografica protetta (IGP), pubblicata alla gazzetta del  marzo 2011.
Un altro prodotto quindi delle eccellenze greche va ad aggiungersi alla lista di quel centinaio che per ora forma il top dei prodotti greci con marchio DOP e/o IGP.

Il prodotto caratterizza l’isola cicladica, tanto che è perfino inserito nelle guide turistiche, la usano chef rinomati e viene citata  in diverse ricette di riviste gastronomiche.
Cominciò a diventare  famosa quando verso la meta del 1800, fu offerta al re Ottone di Baviera come specialità locale, in occasione di una sua visita all'isola.
Successivamente fu descritta come uno dei prodotti degni di nota di quest’isola.
Nel 1911, in occasione del primo censimento rurale emerge che nell’isola si coltivavano ben 112 ettari a patate.

E nel 1926 il comune di Glinados la sceglie come proprio marchio.
Le varietà coltivate nella zona sono le "Liseta, Spunta, Marfona, Vivaldi, Alaska".

Le colture annuali sono due: una primaverile, da metà febbraio ai primi di marzo e una autunnale, dai primi di agosto ai primi di settembre.
La precocità della coltura primaverile, che permette di sfruttare le precipitazioni stagionali in modo ottimale, conferisce al prodotto un grande valore commerciale rendendola molto richiesta all’inizio dell’estate, quando scarseggiano le patate novelle.
Grazie all’umidità,  l’elevata temperatura e alla quasi totale assenza di fattori patogeni sull’isola, si riduce al minimo il ricorso a prodotti di difesa delle piante.

La patata ha dimensioni da 35 a 65 mm con forma da tonda a oblunga. La buccia è gialla, liscia e omogenea e la polpa è di colore bianco giallastro.
Calibro uniforme, aspetto pulito, elevato contenuto di sostanza secca e ridotto contenuto di zuccheri sono le sue principali caratteristiche.



2 commenti:

ornella ha detto...

Mi dissocio anch'io posso dall'ultima, posso? Naxos non l'ho mai visitata, ma la nave ha fatto scalo una volta e m'è parsa bellissima tanto che l'ho fotografata parecchio! Non conoscevo le patate grazie per averlo condiviso! Ciao cara Irene buon fine settimana

grEAT ha detto...

certo che puoi dissociarti!!!! :)
buon fine settimana anche a te e un abbraccio.

irene

Posta un commento