01/08/14

all'isola: cosa comprare



Per fortuna i miei amici e conoscenti italiani amano la Grecia e ci vanno!  Fortuna loro che scelgono dei luoghi incantevoli per fare le vacanze, ma fortuna anche mia. Perché non appena sento che uno chiunque abbia  scelto la  Grecia, mi informo dove esattamente va  e subito dopo  comincio le mie ricerche: che prodotti tipici ci sono in quel luogo, in quell’isola, in quel paese di montagna? Alle ricerche  seguono le richieste: mi porti questo, quell’altro e quell’altro ancora?  Nessuno mi dice di no!
Se anche voi volete sapere cosa ordinare o meglio ancora cosa chiedere in loco, ecco alcune isole e le loro specialità. (I parte qui).



Kos:  Uno degli autentici sapori dell’isola è il “krasotyri”,  “il diamante di Kos” come viene chiamato, formaggio  stagionato  in salamoia arricchita con vinacce. Il  suo sapore aromatizzato  di vino si abbina perfettamente all’anguria.  Da compare i pomodorini sciroppati.
Kalymnos:   L’isola  dei pescatori delle spugne  è indissolubilmente legata al mare. Il polpo è il protagonista assoluto in cucina e si prepara in tanti modi. Uno su tutti i famosi chtapodokeftedes (polpette di polpo). Le krithokouloures (pane biscottato) si impastano con semi di finocchio, mastiha e nigella. Con questo pane biscottato si prepara il mirmizeli. Le donne dei pescatori preparano il nero di seppia e le sarde sotto sale. Da assaggiare lo “spinialo” un mezes (stuzzicchino)  con pinne(molluschi), ricci e razza, tutto quanto  conservato in acqua marina.
Leros:  All’isola dai ritmi lenti si mangia i “koukouvades” che altro non sono che triglie con rosmarino e uvette. Tradizionali gli “amygdalota” (dolci con farina di mandorle) , dai classici sino a quelli farciti con arancia. Per dissetarsi chiedete la soumada (bevanda analcoolica di mandorle).
Limnos: L’isola di Efestos è famosa per i  suoi formaggi;  melichloro, kalathaki  (DOP) e kaskavali oltre che per le paste fatte a mano: aftoudia, makarounes e flomaria. Da provare  il vino dai vitigni “moschato limnou”.  Da non dimenticare i dolcetti tradizionali “venizelikà” con mandorle e cioccolato ricoperti di  glassa alla vaniglia, dedicati  dagli isolani allo statista Eleftherios Venizelos.


Lesvos:  Le sarde sotto sale e l’ouzo sono il  marchio  dell’isola, ma c’è anche tanto altro, come “l’oro liquido di Omero”  ossia l’olio di oliva, il sale del golfo di Kalloni, il ladotyri (formaggio dal sapore leggermente piccante), le paste fatte a mano, le hahles (pastina locale), i liquori e le confetture.
Ikaria:  E’ uno dei pochi luoghi del mondo studiati per la longevità dei suoi abitanti. Cosa mangiano e vivono così a lungo e soprattutto arrivano in età avanzata  in buona salute? Olio di oliva, il “kathoura” che è un  formaggio di capra conosciuto già dal 17mo secolo, capra selvatica, erbe selvatiche, pesci, “kaisià” (un tipo di albicocca da fare sciroppata), miele,  petali di rosa canditi. Per bere, un vino rosso dai locali vitigni Fokianò e Begleri.
Syros:  Nel capoluogo delle Cicladi non dimenticare assolutamente il San Michali, (formaggio DOP), i loukoumia, le halvadopites,  la pasta  di finocchietto selvatico, i capperi, il miele di timo e la louza  (salume aromatizzato con pimento e cannella.)
Naxos:  Il “arsenikò” e la “graviera di Naxos” , quest’ultimo è DOP,  sono i formaggi  isolani più conosciuti.  Conosciuta anche la sua patata DOP e il tradizionale liquore di cedro.  Gli animali che crescono sull’isola forniscono le carni che consumerete!
Kythira: Nell’isola di Afrodite troverete il miele al timo, i ladopaximada,  eccellente olio di oliva, il “fratsia” (formaggio affumicato con erbe aromatiche) le paste fatte a mano e il  “fatourada” liquore fatto con tsipouro, cannella, chiodi di garofano e miele.
Skopelos:  Frutta e verdura candita e sciroppata sono tradizionali nell’isola di “mamma mia”! Oltre, formaggio di capra e miele.
Samothraki: Dall’unico caseificio dell’isola escono graviera, kaskavali, formaggio sarakatsaniko  e feta.
Egina: Qui basta una parola: pistacchi! Cos’altro chiedere all’isola dei pistacchi???



credits: lifo
foto credits: athinorama
                     my greek taste
                     gastronomos
                     cycladia

11 commenti:

Virginia S. Il GattoPasticcione ha detto...

La Grecia é uno di quei luoghi che da anni vorrei visitare ma o per una cosa o per un'altra l'idea non è mai diventata realtà! Questo tuo post va a finire direttamente nel mio archivio, molto interessante, davvero, grazie!!!
Un abbraccio!!!

grEAT ha detto...

@virginia
non sempre si riesce ad andare dove si vuole, quando si vuole, ma per fortuna la grecia è vicina!
grazie a te Virginia, quando ci andrai avrai un'idea di cosa cercare in un paese con grande tradizione, spesso sconosciuta perfino ai suoi abitanti....

giulia pignatelli ha detto...

Davvero molto interessante!

nadia ha detto...

Ma guarda, averlo saputo prima di queste ghiottonerie! Alcune isole citate le ho visitate, Kos l'anno scorso. Mi salvo tutto, grazie Irene, le tue informazioni sono sempre preziose

Chiara Giglio ha detto...

nonostante le disavventure climatiche e logistiche di quest'anno continuo ad adorare la Grecia e vorrei fosse già il momento di ritornare, ho già qualche idea per il prossimo anno....I prodotti tipici e i libri di ricette sono sempre un must ai quali non rinuncio, anche quest'anno ho portato a casa qualcosa e presto lo saprai leggendo nel blog, un abbraccio cara Irene, passa un sereno weekend !

grEAT ha detto...

@giulia
grazie giulia. buon fine settimana

@nadia
Questi post sono utili anche a me come promemoria! più in là mi sposterò dalle isole alla terraferma!!!
un bacio e buon fine settimana

@chiara
un'estate così balorda mai vista prima di quest'anno! che dire....
aspetto le tue ricette greche!
un bacione e buon fine settimana

Amelie ha detto...

noi partiamo il 15: serve qualcosa?
amelie

grEAT ha detto...

@amelie
ah ma lo sai che rischi??? :)
delle belle foto!

buona vacanza cara, divertiti tanto e salutami la madrepatria!

irene

Antonella Bertero ha detto...

Grazie per aver citato Kalymnos, è un'isola poco conosciuta, io ci sono andata tante volte e mi è rimasta nel cuore!!!!

grEAT ha detto...

@Antonella
grazie a te! Vero che Kalymnos non è presa d'assalto, per ora......
buona giornata

Annarita Rossi ha detto...

mi hai fatto venire una voglia matta di partire e cosa comprare? tutto

Posta un commento