03/06/14

frozen yogurt


gelato allo yogurt

La trasformazione dello yogurt che è sempre stato uno degli alimenti cardine dell’alimentazione greca in gelato,  non poteva che appassionare e trovare dei seguaci fanatici, di pure io faccio parte.  Dall’apertura del primo frozen yogurt bar ad Atene nel 2010 è stato un susseguirsi di nuovi arrivi  e investimenti  nel settore pure in mezzo alla crisi, quasi a livello endemico.
Concepito  e proposto come alternativa poco calorica al gelato, ormai  tutto si può dire tranne che sia poco calorico. Non tanto per la base che resta sempre la medesima, cioè un soffice gelato allo yogurt, ma per tutto quello che si sbatte sopra per arricchirlo e decorarlo: sciroppi, cioccolato bianco e scuro, frutta fresca e secca, magari pure abbinati: cioccolato bianco con striature di cioccolato nero, gocce di sciroppo di lampone e granella di pistacchio! Lussurioso e calorico, ma cosa importa! La dieta si comincia sempre domani!



Ingredienti:
-          ½ kg. di yogurt greco  
-          150 gr. di zucchero
-          2 albumi
-          1 baccello di vaniglia (o qualche goccia di essenza di vaniglia)
Procedimento:
Incidere sulla lunghezza il baccello di vaniglia e  raccogliere i semini con la lama del coltello. Preparare una meringa svizzera: versare  prima gli albumi  poi  lo zucchero in una bastardella e scaldare a bagnomaria montando  con la frusta finchè non arriva a una temperatura di 55/60 gradi.  Ritirare dal fuoco e montare con le fruste elettriche fino a ottenere  una meringa lucida e ben ferma.  Incorporare lo yogurt e aggiungere i semi (o l’essenza) di vaniglia. Mescolare  delicatamente con una spatola in silicone e porre in freezer per circa 4/6 ore.

Io lo preferisco da solo, ma è ottimo anche con uno sciroppo di cioccolato oppure con sciroppo e frutti di bosco. 




8 commenti:

Chiara Giglio ha detto...

me lo concederò in vacanza, in Grecia non rinuncio a nulla ! Un abbraccio cara Irene

nadia ha detto...

Ma che buono, Irene! Non l'ho mai assaggiato ma quest'anno non me lo perdo di sicuro. Tra qualche giorno parto per Rodi, sono contenta di tornare nella tua terra, sai quanto l'adori
Hai fatto una meringa svizzera immagino per impedire che il gelato congeli in freezer. Dopo quanto tempo è pronto per essere mangiato all'uscita dal freezer?

grEAT ha detto...

@nadia
ho fatto la ricetta così come l'ho trovata senza pormi la questione. poi ho capito perchè meringa svizzera. risulta più stabile inoltre gli albumi si pastorizzano dato che si mangiano crudi.
per il tempo dipende dalle dimensioni del contenitore. per piccoli come il mio della foto basta qualche minuto.
ti auguro buonissime vacanze, divertiti e salutami la grecia!!!

grEAT ha detto...

@chiara
la vacanza si avvicina sempre di più!!!! :)

nadia ha detto...

Grazie Irene, un abbraccio :-)

Francesca ha detto...

Questa versione con la meringa non l'avevo mai vista, io mi limito a versare lo yogurt nella gelatiera con un po' di miele e via, ma la tua versione mi sembra molto più appetitosa della mia. Di sicuro te la copio!

about my italia ha detto...

Ciao Irene,
l'ho assaggiato in Grecia , è buono ma io preferisco lo yogurt classico farcito con miele e mandorle. Farcito così l'ho mangiato a prima volta in Grecia ma che bontà!!! Noi quando eravamo piccoli mamme o nonne come merendina ci preparavano yogurt con zucchero a velo o volte lo yogurt lo spalmavamo sopra una fetta di pane e ancora sopra spolveravamo un po di zucchero. Sono un amante di yogurt e come lo sai bene anche tu è molto presente anche nella cucina turca.
La cucina greca e i greci mi hanno colpito molto. La gente è molto brava, cordiale ed ospitale.
Complimenti di nuovo
Deniz

kalimera di capoccia barbara ha detto...

Beh! Proverò sicuramente questo frozen yoghurt mi stuzzica. Brava

Posta un commento