31/03/14

moussakas


“La nuova cucina greca:  della grecità del moussakas, della nostra identità gastronomica e del suo rinnovamento” è il titolo del libro di un paio di anni fa del noto critico gastronomico Epikouros. Non è casuale che in un libro che cerca di analizzare e interpretare le tendenze gastronomiche della Grecia partendo dall’identità della “vecchia” cucina greca,  nel titolo troneggia il suo piatto simbolo. Perché se è vero che l’origine del moussakas non è greca, è altrettanto vero che è grazie alla Grecia che ha trovato una dimensione mondiale, riconoscibile e riconosciuto ovunque, così come è stato concepito e proposto dallo chef  Tselementès che dagli anni 30  ostinatamente ha cercato di modernizzare la cucina greca creando quella che è diventata la cucina borghese.


Ingredienti:
-          700 gr. di melanzane (ho usato le violetta e ci stanno da dio!)
-          sale q.b.
-          olio di arachidi per friggere
Per il ragù:
-          400 gr. di carne trita
-          1 cipolla tritata
-          olio evo
-          mezzo bicchiere di vino bianco secco
-          prezzemolo tritato
-          1 tazza da thè di passata di pomodoro
-          un pizzico di cannella
-          una grattugiata di noce moscata
-          sale
-          pepe nero macinato fresco
Per la besciamella:
-          50 gr. di burro
-          50 gr. di farina
-          mezzo litro di latte
-          un pizzico di sale
-          un po’ di pepe nero
-          1 uovo
-          1 manciata di pecorino romano stagionato grattugiato
Procedimento:
Lavare le melanzane, tagliarle a fette sottili e metterle in uno scolapasta cospargendo del sale grosso. Lasciare spurgare per un’ora, sciacquare e asciugare tamponando con carta da cucina.
Scaldare dell’abbondante olio di arachidi in una padella e friggere leggermente le melanzane. Sistemare in un piatto con carta da cucina e tamponare per togliere l’olio in eccesso. Cambiare la carta e ritamponare. Lasciare riposare e passare al ragù.
Far appassire in una casseruola la cipolla con qualche cucchiaio di olio evo. Aggiungere la carne e rosolare. Sfumare con il vino, salare, macinare del pepe nero e aggiungere la cannella e la noce moscata. Versare la passata di pomodoro e il prezzemolo; cuocere lentamente finchè non siano assorbiti tutti i liquidi. Spegnere e passare alla besciamella.
Sciogliere il burro in una casseruola aggiungere la farina e mescolare con un cucchiaio di legno finchè non assuma un bel colore biondo. Versare tutto insieme il latte e con la frusta cominciare a mescolare. Salare, macinare del pepe nero e continuare a frustare finchè non diventi una salsa abbastanza densa. Ritirare dal fuoco e quando si sarà un poco raffreddata aggiungere l’uovo e il formaggio grattugiato. Mescolare per amalgamare bene gli ingredienti.
Prendere una teglia di dimensioni 15 x 25 circa e foderare con uno strato di melanzane salando leggermente. Versare la metà del ragù, stendere un altro strato di melanzane e coprire con il resto del ragù. Coprire con il resto delle melanzane. Finire versando la besciamella e livellando bene.

Infornare per circa 40 minuti a 180 gradi. Togliere dal forno e lasciare riposare per  un’ora prima di consumare.



14 commenti:

Chiara Giglio ha detto...

comincio già a sentire aria della mia seconda " casa ", che buona Irene ! Passa una felice settimana, un abbraccio grande

grEAT ha detto...

si Chiara. Tra non molto ci sei.. ti innamorerai dell'isola ne sono certa.
un abbraccio anche a te.

piccoLINA ha detto...

Adoooooooro questo piatto! Questa estate ne faro' una scorpacciata, non vedo l'ora!
Un abbraccio!
Paola

Fr@ ha detto...

E' uno dei piatti preferiti.

Ειρήνη Ε. ha detto...

Το αγαπημένο φαγάκι του καλού μου είναι ο μουσακάς, Ειρήνη!! Μπορεί να τον τρώει κάθε μέρα!! Πολύ ωραίο και εξαιρετικά νόστιμο πιάτο!
Καλό μήνα!!

Letiziando ha detto...

adoro questa ricetta ;)

un abbraccio

Peppe ha detto...

Adoro la moussakas! L'estate scorsa in Grecia non mangiavo altro!

Ariadni St. ha detto...

Πωπωπωπωπωπω ειναι και μεσημερακι!

Amelie ha detto...

buona buona buona. ho già l'acquolina in bocca!
amelie

Anonimo ha detto...

Fantastica ... e per una ricetta non fritta?

grEAT ha detto...

@anonimo
se non vuoi friggere, tagli le melanzane a fette, le spennelli con un poco di olio e le metti nel forno modalità grill per una ventina di minuti. poi procedi come detto sopra.

matematicaecucina ha detto...

la prossima volta provo la tua ricetta, anche nella versione non fritta!

Anonimo ha detto...

grazie da provare ... e se volessi foderare il fondo con le patate? Le faccio bollite o al forno?

grEAT ha detto...

ma si, sono in tanti a farlo anche con le patate. normalmente andrebbero fritte, ma volendo evitare il fritto, far lessare un pò "al dente", tagliare a rondelle e procedere.

grazie a te.

irene

Posta un commento