17/01/14

frappè greco


Entro nel minuscolo bar e ordino un caffè. “Subito” mi risponde la gentile signora dietro il banco che mi ha versato subito un cicchetto di acqua gassata ora che preparava il caffè. Nel mentre, il mio sguardo vagava sui muri dove sono appesi un sacco di cartellini colorati e ho visto questo!
“Come fate il frappè greco?” chiedo con fare indagatorio. “Guardi, è la mia socia che se ne occupa, è patita della Grecia e ci va ogni anno. So comunque che si fa con caffè solubile istantaneo, ghiaccio, acqua, zucchero, latte… Se vuole provarlo venga dalle 11.00 in poi che trova la mia socia” mi risponde la signora.
“Va bene. Io sono greca e me ne intendo!!!... Vengo un altro giorno e magari faccio qualche foto” rispondo.
E’ passato più di un mese e ci sono passata qualche giorno fa.  Sono entrata, ho ordinato il frappè e scambiato due chiacchiere con la socia che ama la Grecia. Eccola qui.


Il frappè è promosso e visto che tra un po’ arriva la primavera, già mi ci vedo con il bicchiere di frappè da passeggio in mano in giro per Milano!!!

Pausa caffè  - Via Meda 18, Milano


5 commenti:

Mammalorita ha detto...

amo tantissimo lo yogurt greco ma non ho mai assaggiato il frappe greco ma sono sicura che mi piacerebbe tanto !!!!!

Niki Kouzina ha detto...

Era ora! E anche io cge sono in zons mi fermerò volentieri per un frappe

Anonimo ha detto...

Bene, benissimo! Lo bevo sempre quando vado in Grecia. La prima volta che passo da quelle parti lo provo di sicuro.
Patrizia

Amelie ha detto...

grazie Irene per le tue dritte scaccia-nostalgia...
amelie

edvige ha detto...

Mi piacciono i frappè ma li devo evitare per via dello zucchero ma uno/due a stagione....Buona fine settimana.

Posta un commento