31/12/13

una zuppa bollente per la prima mattina dell'anno nuovo



Fossimo al giorno d’oggi parleremmo di hangover e come combatterlo.  Fossimo al giorno d’oggi ci saremmo procurati un  gran mal di testa festeggiando l’anno nuovo in   qualche rooftop lounge o in qualche underground club. Ad Atene  o a Milano o in qualche altra grande città, poco cambia, tutto si trova ovunque allo stesso medesimo modo  e non penso di esagerare.
Così non era ovviamente fino a qualche tempo fa, anche se  il  hangover c'era eccome, e la maggior parte degli ateniesi festeggiava a casa di amici o parenti. La lunga notte cominciava intorno alle 21.00 con una cena importante che si protraeva fino  alla mezzanotte quando allo stappo della bottiglia  i baci e gli auguri seguiva il taglio della vassilopita e poi si passava alle carte.
Se si era radunati in una grande casa   dalla sala da pranzo ci  si  spostava  al salotto dove erano allestiti dei tavolini pronti per i giochi più svariati. Dal poker al bridge alla scala quaranta al tresette, qualsiasi gioco andava bene per cercare di avere  un segnale  di fortuna che  ci avrebbe accompagnato per tutto l’anno nuovo.
La notte era lunga e faticosa,  l’alcool  abbondante.  Si arrivava stremati alla mattina dove tra la l’insonnia e l’alcool non si vedeva l’ora di andare a casa a dormire.  Proprio a quel punto arrivava una zuppa bollente per  ristorare e segnare la fine della festa.
La zuppa poteva essere di qualsiasi tipo. Io ho pensato di proporre questa  seguendo il principio omeopatico "similia similibus curantum"l!!!!
La ricetta l’ho vista parecchio tempo fa al blog amico di Stavros che a sua volta l’ha vista qui e ognuno qualcosa ha modificato!
Con questa auguro a tutti un  Anno  Nuovo felice, sereno, prospero, sperando che i desideri di ognuno vengano esauditi stando attenti a cosa desiderare perché come disse il saggio “attento ai desideri che esprimi, potrebbero anche realizzarsi”!



Ingredienti:
per 8 persone:
-  2 patate tagliate a cubetti
-  2 carote tagliate a cubetti
-  3 gambi di sedano tagliati a cubetti
-  qualche fiore di cavolfiore
-  1 litro e mezzo di brodo di  pollo
-  1 cucchiaino di salsa worcestershire
-  pepe nero macinato fresco
-  sale
-  una manciata abbondante di parmigiano grattugiato
-  150 gr. di fontina tagliata a cubetti
-  1 bottiglia di birra scura
Procedimento:
Mettere le verdure a bollire nel brodo di pollo. Quando si saranno ammorbidite frullare con il frullatore a immersione e aggiungere la  salsa worcestershire, il sale (con moderazione) il pepe e lasciare bollire lentamente per circa un’ora  finchè  il volume non si riduce a metà.  Unire i formaggi e la birra. Cuocere finchè i  formaggi non siano completamente amalgamati e servire immediatamente.




5 commenti:

kiki ha detto...

Καλή χρονιά να έχετε Ειρήνη!

Chiara Giglio ha detto...

l'aggiunta della birra mi solletica parecchio, prendo nota! Buon Anno Irene, un bacione !

edvige ha detto...

Grazie deve essere buonissima
Auguri ancora di Buon Anno 2014 a te e Famiglia ciaoo.

cooksappe ha detto...

buona idea!

Vita ha detto...

Καλή χρονιά Ειρήνη! Υγεία, ευτυχία και δημιουργικότητα εύχομαι...

Posta un commento