17/08/12

marathokeftedes



La bella isola di Tinos,  patria di Eolo, probabilmente è l’unica isola cicladica rimasta ai greci, fuori dalle massicce rotte turistiche. Meta di pellegrinaggio religioso, tanto che è considerata la Lourdes dell’egeo grazie al santuario dedicato alla Madonna dell'annunciazione (Panaghia Evanghelistria), ogni anno accoglie migliaia di pellegrini. Ma Tinos non è famosa solo per questo. E’ famosa anche per le sue colombaie, autentiche costruzioni merlettate, residuo della dominazione veneziana, che in passato denotavano il potere dei signori dell’isola, ed  erano loro che le costruivano  a partire dal XIII secolo, per allevare i piccioni;  le troviamo disseminate un po’ ovunque, e alcune  tutt'oggi ospitano dei piccioni. Le colombaie furono metro e misura  di potere e ricchezza  tra i nobili dell’isola che investivano in queste costruzioni per palesare e ostentare la propria condizione.
L’isola è famosa anche per la sua tradizione scultorea. Lì si trova una delle migliori scuole greche di scultura e restauro di opere d’arte.
Spiagge, mare e gastronomia tipici delle cicladi, la rendono un’isola molto cara ai greci.
I marathokeftedes, un’ennesima pseudopolpetta, ossia polpetta senza carne, è una specialità dell’isola.
La feta è facoltativa ma ci sta. Pure bene.


Ingredienti:
-          un bel mazzetto di finocchietto selvatico
-          50 gr. di feta sbriciolata con le mani (o anche no)
-          1 uovo
-          1 cipolla bianca tritata al coltello
-          2 cucchiai di farina per tutti gli usi
-          poco sale
-          pepe nero macinato fresco
-          olio di arachidi per friggere
Procedimento:
Laviamo il finocchietto, eliminiamo i gambi duri e lo tritiamo al coltello. Mescoliamo tutti gli ingredienti  formando una  pastella un po’ densa  e friggiamo buttando  a cucchiaiate in bagno d’olio bollente.
Calde o tiepide ma anche fredde sono squisite.
Se l’impasto è troppo denso  aggiungiamo un poco di acqua. Se troppo acquoso un poco di farina.


13 commenti:

Neli ha detto...

Καλημέρα ,αυτό θα είναι και αρωματικό και νόστιμο ,μου αρέσει έτσι όπως φαίνεται όλοι οι κεφτέδες που δεν έχουν κρέας μου αρέσουν πιο πολύ,φιλάκια Ειρήνη μου.

Ειρήνη Ε. ha detto...

Φοβερό μεζεδάκι!! Τέλειος ουζομεζές, μια και τα αρώματα του μάραθου και του ούζου είναι κοντινά. Αλλά και με δροσερό, λευκό κρασάκι ή και παγωμένη μπύρα, δεν θα έλεγα όχι στα σίγουρα.
Ειρήνη, απίθανος ο μαραθοκεφτές σου!!
Καλή σου ημέρα.

Michela ha detto...

che bella ricetta! io adoooro la cucina greca, queste polpette sono proprio invitanti!
ho trovato il tuo blog per caso ma spiando alcune ricette mi sono interessata subito e mi sono già aggiunta ai tuoi followers!

da poco ho un blog anch'io, passa a visitarlo se ti va!

a presto,
Michela

Annarita Rossi ha detto...

Leggerti mi fa venire voglia di cucina greca ma soprattutto di Grecia, quella sconosciuta, piu' segreta che solo chi la conosce bene puo' descrivere. Ciao a presto.

Edith Pilaff ha detto...

Belle e buone! Una domandina:io non trovo il finocchietto selvatico.Posso usare le "barbe" del finocchio?
Ciao,buona giornata.

grEAT ha detto...

@neli
ειναι οντως πολυ αρωματικο. εφιαξα μικρη ποσοτητα διοτι με την ζεστη δεν πολυτρωμε, και εξαφανιστηκε στο πι και φι!
φιλακια και σε εσενα

@ειρηνη
εμεις ηπιαμε ασπρο κρασακι κρυο κρυο και για μαντεψε! ρετσινα, οχι απο τις καλυτερες, αλλα αυτο βρισκω εδω!
καλη σου μερα

@michela
grazie michela. mi fa piacere che ami la cucina greca. grazie.

@annarita
mi rendi veramente felice! vuol dire che parte dello scopo di questo blog pian piano si sta realizzando! grazie

@edith
le pseudopolpette si preparano con qualsiasi cosa. esiste un termine "chortokeftedes" che significa polpette di erbette. qualsiasi erba commestibile si può usare. miste anche, e a mio parere queste ultime sono le migliori. scatena la tua fantasia, come del resto hanno fatto per secoli i greci essendo quasi sempre stato un paese povero questo!
grazie

irene

ΕΛΕΝΑ ha detto...

Φοβερό μεζεδάκι, φαντάζομαι τα αρώματα που θα αναδεικνύονται σε κάθε μπουκιά!
Φιλάκια, θα τα ξαναπούμε σε 2 βδομάδες!
Να περνάς πολύ όμορφα!

grEAT ha detto...

@elena
κουκλα μου καλες διακοπες. ξεκουρασου και διασκεδασε.
φιλακια

virgikelian ha detto...

Mi piace la cucina greca , ma non conoscevo marathokeftedes... Grazie, Irene, devono essere squisite.

Chiara Giglio ha detto...

se trovassi il finocchietto selvatico....ottima proposta Irene e grazie per le info su Tinos, sai quanto apprezzi tutto quello che riguarda la Grecia!Buon we...

Kitchen Stories ha detto...

Στην υγειά μας λοιπόν, με την παγωμένη ρετσίνα και το φίνο μεζέ!

Ζ.

grEAT ha detto...

@chiara
grazie a te. so quanto ti piace la grecia e la sua cucina e ne sono veramente felice.

@zambia
στην υγεια μας ζαμπια.
καλη κυριακη

grEAT ha detto...

@virgikelian
grazie cara. mi fa molto piacere incontrare persone che apprezzano la cucina greca.
un abbraccio
irene

Posta un commento