27/07/12

fagioli con patate



E’ periodo di ferie e qualcuno  sta partendo, qualcuno è partito, qualcuno è partito e tornato. Per chi deve ancora partire per la Grecia e desidera comprare qualcosa di locale, provo a fare un piccolo elenco di prodotti che difficilmente se non impossibilmente  si trovano in Italia. I prodotti che elenco non necessitano di frigorifero; a malincuore eslcudo formaggi,  salumi  e l’avgotaracho (sigh sigh….).

Vale assolutamente la pena di comprare o quantomeno di considerare per poi decidere:
glyko koutaliou (frutta  sciroppata al cucchiaio, troviamo ciliegie, fichi, buccia di anguria, melanzane piccole, scorza di arancia, petali di rosa e tanto altro)
loukoumia (sorta di caramelle gelatinose)
halvas (dolce con la pasta di sesamo)
chilopites (sorta di tagliatelle)
dakos (friselle cretesi con farina di orzo)
masticha chiou (resina profumatissima dell’isola di Chios)
trachanas (sorta di pastina)
liquore di kumquat
liquore di masticha
tentura patron (vino liquoroso e speziatissimo di Patrasso)
fava (piselli gialli secchi spaccati)
fagioli prespon (per fare la ricetta che segue!!!)
e poi olive, vini, ouzo, foglie di vite. Il resto mangiatelo in loco!

Beh, a chi ci va e ovviamente a tutti auguro buonissime vacanze. Io sto a casa tra le olimpiadi  e qualche capatina al lago, sperando di riuscire a fare un bel viaggio  più in là.


Ingredienti:
-          200 gr. di fagioli bianchi grandi
-          2 patate grandi
-          1 peperoncino piccante
-          1 tazza di passata di pomodoro
-          2 spicchi di aglio tritati
-          3 cucchiai di evo
-          sale
Procedimento:
Mettiamo a mollo i fagioli in acqua fredda per 12 ore. Li scoliamo li sciacquiamo e li mettiamo  a lessare in acqua fredda. Peliamo le patate e le tagliamo a cubetti. Le uniamo ai fagioli poco prima che questi siano cotti del tutto. Saliamo e finiamo la cottura.
In una padella facciamo soffriggere l’aglio con il peperoncino e uniamo la passata di pomodoro diluita in una tazza di acqua. Cuociamo a fuoco dolce per un quarto d’ora.
Scoliamo i fagioli con le patate e li sistemiamo in una pirofila. Versiamo la salsa, mescoliamo e inforniamo per una ventina di minuti a 180 gradi.
Se desideriamo prima di infornare sbricioliamo della feta; sono ottimi ma io ho preferito la versione vegan. La feta la mettiamo comunque a tavola per chi la vuole.

Nota: io uso mettere un pezzo di alga kombu nell’acqua di ammollo perché rende i fagioli più digeribili. Poi la trito e la aggiungo nel soffritto.


6 commenti:

Λίλα ha detto...

Γιάμι, γιάμι...λατρεύω γίγαντες...τόσο καλοκαιρινό και τόσο μυρωδάτο!!!

mm_skg ha detto...

Ciao Irene!
Credo che il tuo elenco di prodoti tipici greci e proprio completo!
Quanto mi piacciono i fagioli al forno...
Non conosco l'alga kombu, si trova in Grecia?
Buon weekend!

ΕΛΕΝΑ ha detto...

Αυτό το πιάτο, αλλά και την φάβα, είναι από τα όσπρια που τα έχω συνδέσει με καλοκαιράκι!!
Υπέροχο!!!
Φιλιά!

grEAT ha detto...

@lila
και εμας μας αρεσουν πολυ και να σου πω αν και συνηθως βαζω φετα απο πανω, αυτη την φορα δεν εβαλα και ηταν εξισου καλοι.

@marina
ho cercato di mettere tutto quello che non necessiti di refrigerazione, escludendo purtroppo diverse cose! l'alga kombu la puoi trovare in negozi bio. in genere ce l'hanno.

@elena
και εγω! τωρα δεν εχω φαβα, αλλα θα ερθουν φιλοι σε λιγο για διακοπες στην ελλαδα και εχω μια ατερμονη λιστα με πραγματα που τους ζητω!!!! :)

irene

Ειρήνη Ε. ha detto...

Ειρήνη, τα μόνα ξερά φασόλια που μπορώ να φάω, είναι οι γίγαντες στον φούρνο. Προτιμώ τους γίγαντες Πρεσπών, είχα φέρει από ένα ταξείδι μας εκεί. Είναι οι πιο νόστιμοι και οι πιο καλόβραστοι.
Καλό βράδυ.

Annarita Rossi ha detto...

Ciao ma che bello il tuo blog...con calma me lo guard tutto. Ho visto che sei passata su segnalazione di Chiara. Piacere di conoscerti. Ciao a presto.

Posta un commento