14/05/12

kisir



Devo dire che ho preso spunto per postare questa ricetta dall'ottimo blog menù turistico, che in una delle sue "sfide-raccolte-confronti" ha come tema il "plenty" di yotam ottolenghi.
Improvvisamente mi sono ricordata di ottolenghi e del suo kisir.
Questo è il mio.

Di origine turca, è un piatto che faccio spesso,  con ingredienti che possono variare di volta in volta, soprattutto quando arriva il caldo, visto che è molto meglio mangiarlo freddo. Pure freddo di frigorifero.
Confesso che quando lo preparo, ne faccio quantità notevoli; metto in frigo e poi solco il pavimento, avanti e indietro, per mangiare una forchettata, o cucchiaiata, come preferite.
Tradizionalmente si prepara con la melassa di melagrana al posto del limone; ovviamente le variazioni ci sono e sono anche tante, e io ho optato per una che usa il limone mancandomi la melassa.
Ho provato ad aggiungere semi di zucca e girasole e devo dire che ci stanno, ma sarebbe stato meglio se li avessi pestati grossolanamente nel mortaio.
La prossima volta!!!!
Volendo sostituiamo il prezzemolo con menta fresca che dà un’ulteriore nota di freschezza.




Ingredienti:
-          1 tazza di bulgur
-          1 cipolla bianca tritata
-     1 peperoncino tritato
-          2 cipollotti tritati (foglie verdi incluse)
-          1 tazzina da caffè di passata di pomodoro
-          2 pomodori freschi medi sbollentati e pelati
-          poco  peperoncino verde tagliato a rondelle
-          prezzemolo tritato
-          il succo di mezzo limone
-          ¼ di cucchiaino di cumino
-          sale
-          pepe nero macinato fresco
-          olio evo
Procedimento:
Mettiamo il bulgur in acqua calda e lo lasciamo a mollo per 10 minuti.
Facciamo appassire la cipolle con il peperoncino dolcemente nell’olio evo, aggiungiamo la passata di pomodoro diluita in una tazza di acqua, i pomodori tagliati a cubetti e cuociamo ancora per 5 minuti.
Scoliamo il bulgur e versiamo nella pentola. Cuociamo per 5 minuti, ritiriamo dal fuoco e lasciamo che raffreddi.
Uniamo tutti gli altri ingredienti e mescoliamo.





10 commenti:

Gambetto ha detto...

Mai mangiato nella sua versione originale con la melassa e non sai quale curiosità gustativa sia :)
PS
Anche io di solito faccio avanti ed indietro...ma davanti alla dispensa del cioccolato fondente però! :P ahahahahahaha

grEAT ha detto...

@gambetto
ma sei incorreggibile!!!!! :)))))

irene

Isabel ha detto...

Todo loq ue lleva es rico! a ver si encuentro el trigo y lo preparo ;)

Jennifer ha detto...

Ahahahahahaah,allora siamo in tante col solco davanti al frigorifero,ahahahahahaha!!!!
Irene,strepitoso sto piatto............!da fare di sicuro sperando di trovare del tempo libero x respirare :-)
Intanto ti posto su google+ ;-)

ΕΛΕΝΑ ha detto...

Φαίνεται λαχταριστό!!
Δυστυχώς Ειρήνη μου από το μεταφραστήρι δεν καταλαβαίνω πολύ καλά κάποια υλικά!
Αλήθεια, υπάρχει κάποιο όνομα γι αυτό το πιάτο στα ελληνικά??
Φιλιά, καλή βδομάδα!

grEAT ha detto...

@isabel
fallo; è veramente squisito

@jennifer
non stare troppo in apnea!!! mi raccomando!
grazie per avermi googlato! un bacio

@elena
σου βαζω εδω το λινκ απο οπου εμπνευστηκα.
πολλες φορες θελω να γραψω και στα ελληνικα, αλλα δυστυχως οπως λεει και η τζεννιφερ πιο πανω, λειπει ο χρονος και για να αναπνευσουμε!!!
φιλακια και καλη εβδομαδα

http://www.ottolenghi.co.uk/recipes/kisir

Mijú ha detto...

Que bueno todo.
Un saludito

matematicaecucina ha detto...

non ho mai mangiato il bulgur ma questa ricetta è molto invitante, lo proverò. Laura

grEAT ha detto...

@laura
per fortuna il bulgur ormai si trova abbastanza facilmente; sono sicura ti piacerà!

ornella ha detto...

Qaunto mi piace il bulgur! Con la melassa non l'ho mai mangiato ma preferisco il limone:-)

Posta un commento