06/04/12

ghioulbasi (agnello al cartoccio)




 
Il piatto fino a circa 45 anni fa nei ricettari  greci  veniva citato come “agnello al cartoccio”, “agnello campagnolo”.
Successivamente è apparso con questo nome, forse perchè più esotico...... non lo so!
Ma ghioulbasi non significa agnello al cartoccio.
La sua provenienza è….. indovinate un po’…. turca!
Deriva dalla parola yilbasi, che significa “capodanno”.
Con ogni probabilità, si tratta dunque di un piatto che veniva fatto a capodanno!

La ricetta fa parte di quel tesoro di ricette della minoranza greca dell’Asia Minore, in particolare di Smirne.

Lo troviamo comunque in diverse parti della Grecia, con i nomi “agnello al cartoccio” etc.
L’agnello è consumato parecchio e il modo di cottura è basilare.




Ingredienti:
-          1 kg di cosciotto di agnello
-          ½ kg di lonza di maiale
-          2 spicchi di aglio
-          formaggio kefalotyri, circa 150 gr. (io ho usato il provolone piccante)
-          sale
-          pepe
-          qualche fiocchetto di burro

Procedimento:
Tagliamo la carne a pezzi della misura di un mandarino, saliamo e insaporiamo con il pepe.
Tritiamo l’aglio e mescoliamo alla carne.
Spostiamo in carta da forno e  distribuiamo sopra i fiocchetti di burro.
Chiudiamo stretto stretto e sistemiamo in un recipiente con coperchio che possa andare nel forno.
Inforniamo per 1 ora a 180 gradi, abbassiamo a 150 e cuociamo ancora per altre 2 ore.
15 minuti prima dalla fine cottura, apriamo il cartoccio, e aggiungiamo il formaggio tagliato a strisce.
Chiudiamo alla meglio e cuociamo ancora per 15 minuti.


Per definire la bontà di un cibo, usiamo la parola “loukoumi”, che è un dolcetto morbido, delizioso.
Ecco, questo piatto è “loukoumi”!
 
Se vogliamo, possiamo usare solo carne di agnello, oppure agnello, maiale e vitello, tutto insieme.



13 commenti:

Gambetto ha detto...

Mai fatto così e quindi ti copio la ricetta!
La mia MissD. non ama l'agnello ma troverò una valida alternativa...
PS
Solo tu potevi scrivere..."tagliamo la carne a pezzi della misura di un mandarino..." copio anche questa se me lo consenti :)

grEAT ha detto...

@gambetto
ma tu come avresti detto?????

per la carne, puoi usare quella che vuoi, anche il maiale va benissimo, tanto che si puà usare anche solo il maiale; è la cottura la parte fondamentale della ricetta

irene

Gambetto ha detto...

Anche a casa mia spesso limoncini e mandarini sono presi a modello per la pezzatura (ad esempio di una pizza lievitata che fa mia madre) ma solo chi li ha sotto gli occhi da quando è piccolo può parlare così.
Gli alberelli che ad Atene ancora sopravvivono in alcune strade pieni zeppi di mandarini...non ti ricorda nulla?! :P ehehehehe
PS
Guarda che ti adotto davvero a traduttrice! :D

ornella ha detto...

Ci sono delle ricette greche che conosco solo grazie a te perché la suocera, da cui ho imparato molto, non so se dipenda che è nata a sud del Peloponneso, cucina molto diversamente. Mi piace il formaggio con la carne lo farò sicuramente! Cara Irene probabilmente dalla settimana prossima sarò assente per tutto il mese per cui faccio adesso a te e famiglia i mιei più cari auguri di Buona Pasqua!Καλό Πάσχα! Un abbraccio

grEAT ha detto...

@gambetto
affare fatto per le traduzioni. sul serio, mi offro, ma riguarda solo ricette! :)

@ornella
ornella, tantissimi auguri di Buona Pasqua a te e alla tua famiglia; ti auguro di passare un buon e sereno mese ovunque sarai.
un abbraccio grande e noi che festeggiamo 2 pasque ce lo diciamo!
Buona Pasqua
Καλο Πασχα

ειρηνη

donkey and the carrot ha detto...

Γκιούλμπασι!Θεϊκό!

Μarion, ha detto...

Eτσι όπως έχει λιώσει το τυράκι είναι κόλαση.
Ωραίο φαγητό Ειρήνη μου

Καλό σαββατοκύριακο :) & καλή Μεγάλη Εβδομάδα

mm_skg ha detto...

Il nome della ricetta lo conoscevo, ma non la ricetta stessa! Da provare, senz'altro!
Καλο Πασχα σε σενα και στην οικογενεια σου!
Πολλα φιλια
Μαρινα

grEAT ha detto...

@fivi
πραγματι!! :)

@ marion
σε ευχαριστω πολυ

@marina
σε ευχαριστω. και για τις ευχες. οι δικες μου σε μια εβδομαδα!

ειρηνη

Lenia ha detto...

Che bonta!Buona Pasqua,carissima!Un bacione forte da Grecia!

kiki ha detto...

Αγαπημένο!

Gambetto ha detto...

Eccomi. L'ho fatto, senza agnello perchè a MissD. non piace ma facendo un misto di carne di vitella e di maiale. Ho deviato dall'originale perchè al momento non possiamo mangiare formaggio e quindi ho aggiunto dei funghi spezzettati :)
Allora...la carne di vitella...una delizia, quella di maiale resta un pò troppo secca pur avendo i funghi rilasciato acqua che hanno ammorbidito notevolmente. In generale mi è piaciuto e siamo convinti che procediamo al bis...e questa volta con formaggio!
PS
Adesso anche da me il tuo nome a casa diventa più famigliare...cito sempre la fonte delle mie prove, per riconoscenza e per correttezza.
Thanks ed alla prox prova! :)

grEAT ha detto...

@gambetto
ma non c'è modo di convertire la miss?
perchè la carne di agnello rilascia parecchio grasso a tutto vantaggio della carne di maiale!
ti ringrazio per la correttezza ma se ti dico che non rivendico nessun copyright ci credi? tant'è che non ho inserito nessun divieto di prendere, fare e disfare nel disclaimer!

irene

Posta un commento