22/02/12

salsina di prezzemolo e qualche accenno sul digiuno quaresimale






Ogni anno approfitto della quaresima pasquale per fare un necessario digiuno disintossicante.
Il periodo è quello giusto, arriva la primavera,  e la disintossicazione, anche in ordine quantitativo e non solo qualitativo è pressoché  indispensabile.

La Pasqua per i greci quest’anno cade il 15 di aprile.
E da 2 settimane  ci si prepara per entrare nel lungo digiuno quaresimale che significa totale astensione di qualsiasi cibo di origine animale. Come dire, vegan ante litteram!!! Ovviamente  chi segue i precetti religiosi,  e veramente dubito che ce ne siano tanti ormai,  ma è un peccato, perché il modo per entrare nel digiuno e praticarlo  è quello corretto e credo che qualsiasi nutrizionista lo possa confermare!
La settimana scorsa era l’ultima settimana in cui si poteva mangiare la carne. Infatti, la tradizione vuole carne alla brace, che dà il nome a un giorno preciso di quella settimana, il giovedì, che si chiama “tsiknopempti” più  o meno” giovedì dell' abbrustolito” inteso come odore o profumo, come preferite.
La settimana successiva (quella che stiamo trascorrendo) è l’ultima in cui si  possono mangiare i  latticini.
E si chiama “tyrini” cioè “dei formaggi”.
Dopo arriva il lunedì delle ceneri, "kathari deftera", più o meno "lunedì puro" (com'è difficile rendere i concetti in un altra lingua!!!) che in Grecia è un giorno festivo ed è quello che dà l’inizio al digiuno.
In tutto il periodo quaresimale  c’è un unico giorno in cui  il digiuno si interrompe, ma di questo ne parlerò quando arriva!



Questa salsina fa parte di quella miriade di salsine che si accompagnano con delle pites caldissime o con del pane.
Tritiamo al coltello una grossa manciata di prezzemolo.
Diluiamo 2 cucchiai di tahin nel succo di mezzo limone piccolo e pochissima acqua, aggiungiamo un pizzico di sale e uniamo al prezzemolo mescolando a dovere.


10 commenti:

Gambetto ha detto...

Provo sempre un gran rispetto quando incrocio simili dimostrazione di volontà, quindi non aggiungo nulla altro che non sia solo rispetto appunto ed anche ammirazione. Una curiosità.Quanto dura il digiuno?
Domanda- Faccio spesso una salsa simile ma usando yogurth greco ed olio al posto del thaini...è di mia completa invenzione o da qualche parte è un ricordo che porto a galla dalla tradizione greca?

grEAT ha detto...

@gambetto
non vorrei essere stata poco chiara rispetto al digiuno che non è totale astensione dal cibo ma totale astensione da cibo di origine animale, anche se alcuni giorni sono concessi dei prodotti di mare, tipo polipi, vongole etc.
il tutto dura appunto 40 gg. dal 27 di dicembre fino a pasqua quest'anno,
ma non credere che sia durissima, ci sono un sacco di ricette deliziose, pure un sacco di dolci con l'olio per esempio!

per quanto riguarda la salsina, credo sia di tua invenzione avendo assimilato l'essenza della cucina greca.
la proverò qualche volta!

irene

grEAT ha detto...

@gambetto
correzione
dal 27 di febbraio fino a pasqua!!!
ah!!! la fretta.
corro!!! :)

Gambetto ha detto...

Scusa tu quello poco chiaro sono stato io...nel senso che ricordavo le modalità del digiuno (non sapevo però dei giorni deroga) ma non la durata.
Per la salsa...se la provi mi fa piacere davvero io farò a questo punto la modifica seguendo quella originale :)

ornella ha detto...

Buongiorno cara Irene, anch'io stamattina sono con un post un po' quaresimale, la lagàna. Ma non sapevo ad esempio che questa era la settimana dei latticini, pensavo che il carnevale durasse fino a domenica! Sei sempre una fonte preziosa :-)
Io qui conosco persone che durante la Quaresima non solo fanno digiuno di carne ma anche non condiscono nemmeno le verdure con olio extravergine. Altre che non mangiano carne ma si abbuffano di pesce..allora che digiuno è,solo astinenza. Insomma sono un po' confusa al riguardo..
Baci buona giornata

Lenia ha detto...

Adoro il prezzemolo!Questa salsina e profumatissima!Un bacione!

petite cuisine ha detto...

Quante cose buone ci sono in questo periodo??!!! I dolci nistisima sono ottimi!
questa salsa è OTTIMA!!!
ciao cara :)

simonetta ha detto...

con queste esaurienti spiegazioni sei già entrata nel vivo di quanto ti ho proposto per e-mail

grEAT ha detto...

@gambetto
non ci sono giorni di deroga, tranne uno che ho accennato. questi cibi sono ammessi. in realtà ci sono tanti di quei precetti che disciplinano il digiuno che c'è da diventare matti.


@ornella
infatti, che senso ha parlare di digiuno se poi va a finire che ingoio tutta la flora marina????
comunque, tsiknopempti e tirini sono nel carnevale, che infatti finisce di domenica.

@lenia
la salsina è buona e sicuramente il prezzemolo che trovi tu, è molto più profumato di quello
che trovo io!

@petite cuisine
sono proprio contenta che trovi ricette che ti piacciano

@simonetta
devo ammettere che il post l'avevo preparato un pò di giorni fa. spero possa essere utile.

irene

Caterina ha detto...

Deliziosa salsina, prossima volta che preparo le pites provo questa ricetta (uffa, le avevo preparate ieri,, ma non avevo visto questo post!)
Scusami se per tanto non sono passata, ma sono stata parecchi mesi a letto senza poter fare nulla. Un bacione!

Posta un commento