15/02/12

bulgur dolce



Sulla falsariga di “kollyva” una preparazione dolce che si fa in occasione di commemorazione dei defunti, con il grano anziché con il bulgur che ho usato io qui.
Vado pazza per questo “pan di morti” nostrano.
A casa mia si preparava e credo si prepari tutt’ora,  con l’aggiunta di chicchi di melograno,  scaglie di mandorle e decorato con dei confetti.
Io lo preparo spesso spesso spesso perché mi piace un sacco!
La mia preparazione è un po’ diversa, ma il principio quello resta.
Lo trovo delizioso, salutare, non troppo calorico, ed è pure vegan. A dire il vero, pensavo di prepararlo con il miele, ma poi mi sono ricordata di una persona che spero mi legga!!!!! J che sta virando verso il vegan e quindi ho usato il golden syrup!

Il prezzemolo forse stranisce, ma ci sta eccome!



 Ingredienti:
-          1 tazza di bulgur
-          Il succo di 2 arance
-          1 manciata di noci pestate nel mortaio
-          1 manciata di uvetta
-          1 bicchierino di brandy
-          2 cucchiai di sesamo
-          2 cucchiai di golden syrup
-          una manciata di prezzemolo tritato
-          zucchero a velo (facoltativo)
Procedimento:
Lessiamo il bulgur in una tazza di acqua con il  golden syrup. Facciamo attenzione affinchè non si attacchi.
Versiamo il bulgur in un recipiente e uniamo il succo di arancia. Lasciamo riposare finchè non lo assorba del tutto.
Facciamo rinvenire l’uvetta nel brandy, scoliamo e filtriamo il brandy.
Sgraniamo il bulgur, uniamo tutti gli altri ingrediente e se desideriamo un poco del brandy nel quale abbiamo fatto rinvenire l’uvetta.



15 commenti:

Isabel ha detto...

Nunca he probado el bulgur, y ya tengo ganas!!

ornella ha detto...

Il bulgur in versione dolce non l'ho mai assaggiato, questa è la volta buona :-) M'ispira un sacco..magari col miele. Baci

Jennifer ha detto...

Heeeemmmmmmmmm ......ti riferivi a me :-) ?
Io ti leggo sempre sempre cara Irene :-)
A volte non ho il tempo di commentare,ma credimi che ti leggo ;-)
Grazie x qst dolcetto,appena lo preparo t'invio una foto ;-)
Se non amassi gli alcolici con cosa potrei sostituire il brandy ;-) ?

stef@no ha detto...

Una domanda e una curiosità: dato che il bulgur fino ad adesso non l'ho mai visto in nessun negozio e parlavi di grano, potrei usare quello in scatola, che sarebbe anche già cotto. Che ne pensi?
Inoltre: perchè il miele non sarebbe vegetariano?

Jennifer ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
stef@no ha detto...

oops, pardon... mi sono informato meglio sul veganismo. Ma il quesito sul grano rimane :-)

grEAT ha detto...

@isabel
è buono. anche se mi rendo conto che forse è difficile trovarlo in giro da te e anche da noi a meno che non si vada a negozi di alimenti naturali
@ornella
si, con il miele va benissimo. è che ho pensato alla signora jennifer!!! :)
@jennnifer
claro che ho pensato a te!!! :)
se mi mandi una foto la posto!
@stefano
ok per il miele. il grano va benissimo, tanto che nella versione originale si usa il grano.
quello già cotto non l'ho mai comprato ma sicuramente va bene. unica cosa che forse non resta asciutto e "al dente".
se lo provi fammi sapere.

irene

Jennifer ha detto...

Nooooooo,signora no,ti pregoooooooooooooo :-)

grEAT ha detto...

@ancora jennifer
se non vuoi usare un alcoolico, fai rinvenire l'uvetta in acqua,e non aggiungerla nel bulgur alla fine.

mm_skg ha detto...

Molto interessante la tua ricetta! L'aggiunta di prezzemolo certo stranisce, avendo in mente i kollyva, ma un tocco di aroma forte credo che gli va benissimo. Anche a me piacciono le kollyva! Ho comprato il bulgur qualche mese fa, ma anora non ho deciso come prepararlo...

grEAT ha detto...

@marina
il prezzomolo veramente sta bene. il bulgur lo preparo spesso, devo dire che la mamma mi manda grandi quantità tutti gli anni! e ogni tanto sperimento dei modi per prepararlo.
infatti nel blog ci sono un pò di ricette con il bulgur
un abbraccio

irene

kiki ha detto...

Παρόμοια με τα κόλυβά μας; Μμμμμ! Μ' αρέσει!

grEAT ha detto...

@kiki
η ιδεα ειναι αυτη. κολλυβα αλλα με πλιγουρι!

ειρηνη

elena ha detto...

Ma che bella ricetta sarei davvero curiosa di assaggiarla, interessante! buona domenica!

grEAT ha detto...

@elena
grazie. buona domenica a te!

Posta un commento