23/12/11

polpo con patate greek style e una disavventura



Forse ho già detto in qualche altro post che Venerdì, praticamente sotto casa mia c’è il mercato. E siccome c’è di Venerdì, comprensibilmente ci sono un mucchio di bancarelle di pesce.
Mi alzo prestissimo, vado al mercato, mi fiondo alle bancarelle dei pesci, che si trovano pure in fondo in fondo e  per non so quale alzata d’ingegno cambio bancarella. Vado in un’altra da dove mi fornisco di solito.
Chiedo le cozze. Ok. Poi un polpo. Ok anche quello. I pesci, ok, insomma tutto apposto.
Pago, mi danno il resto e mi accorgo che mancano € 4,00.
Lo dico, ah si, mi scusi, mi sono confuso….. Va beh, dico io, può capitare.
Buon Natale!
Torno a casa, apro il sacchetto; le cozze sparite nel nulla! Confuso (e evito le parolacce, siamo a Natale!!!) o prestidigitatore??????

La ricetta di oggi prevedeva “cozze scottate” Un antipastino delizioso!
Invece vi tocca questa, di Leucade, tratta dal libro “autentica cucina greca” di Evi Voutsina. Regalo di mia figlia.


Grazie tesoro! Un bacio dalla mamma!
p.s. quella bancarella non vedrà più nemmeno la mia ombra!




Ingredienti:
-          1 polpo di 600 – 700 grammi
-          4 patate grandi
-          1 tazzina da caffè di olio evo
-          mezzo cucchiaino di origano
-          1 bicchiere di vino rosso
-          sale
-          pepe  nero
Procedimento:
Sbucciamo le patate, le tagliamo a spicchi e le mettiamo in acqua fredda per mezz’oretta.
Laviamo il polpo, puliamo bene la sacca, togliamo l’ossicino  e lo sistemiamo in una teglia. Tonda è meglio scenograficamente!
Saliamo leggermente.
Togliamo dall’acqua le patate, le asciughiamo, le saliamo e le sistemiamo intorno al polipo.
Maciniamo abbondante pepe nero, spargiamo l’origano e versiamo l’olio e il vino.
Inforniamo a e cuociamo a 200 gradi per circa 1 ora o più.

Buon Natale a tutti!
Καλα Χριστουγεννα σε ολους!



8 commenti:

Deborah ha detto...

Delizioso!!! Ne approfitto cara per augurarti un Sereno Natale ^_^

Isabel ha detto...

Buon natale Irene!!! Feliz Navidad y besos fuertes!!!

nadia ha detto...

Di furbi a questo mondo ce ne sono anche troppi!

La ricetta è deliziosa, da provare subito. Mi piacerebbe conoscere anche quella del polpo alla griglia, mangiato più volte in Grecia, buonissimo. E' già presente nel tuo blog?

Tanti cari auguri di Buon Natale anche a te, Irene, un abbraccio

irene ha detto...

@nadia
il polipo alla griglia non ce l'ho sul blog.
anche io lo mangio sempre quando vado in grecia, accompagnato da ouzo con montagne di ghiaccio!
tantissimi auguri anche a te! Buon Natale!

Lenia ha detto...

Buon Natale,carina!Un bacione forte!

Francesca ha detto...

Non ti amareggiare:capita anche alle persone più attente di imbattersi nei furbastri... Intanto carissimi auguri di Buone Feste!!!!

elena ha detto...

Tanti auguri di Buon Natale!!!!
..pensa che poveretto questo ambulante...
il polpo è uno splendore!!!
un bacio ele

anna ha detto...

Buon Natale!
Ci sono degli ambulanti a cui bisognerebbe togliere la licenza, se ce l'hanno.
Mai lasciare la strada vecchia....
Un abbraccio!

Posta un commento