24/04/11

arnaki frikassè (agnello in fricassea)

La tradizione richiede agnello per il giorno della Pasqua. La tradizione greca vuole agnello allo spiedo. Nell’impossibilità, propongo questo:
Ingredienti:
-          1 kg di agnello (spalla)
-          2 lattughe romane tagliate grossolanamente con le mani
-          4 cipollotti tagliati a fettine
-          1 cipolla bianca tagliata a fettine
-          aneto tritato
-          ½ bicchiere di vino bianco secco
-          5 cucchiai di olio extra vergine di oliva
-          2 cucchiai di farina
-          Il succo di 1 limone
-          sale
-          pepe bianco
Procedimento:
Tagliamo l’agnello in pezzi grossi, togliamo le parti più grasse, laviamo e asciughiamo.
Versiamo in una pentola l’olio. Mettiamo i pezzi della carne, spargiamo la metà della farina e facciamo rosolare bene. Aggiungiamo i cipollotti e la cipolla e facciamo insaporire il tutto, mescolando un po’. Versiamo il vino bianco. Quando sarà evaporato, aggiungiamo la lattuga e metà dell’aneto. Saliamo e maciniamo un po’ di pepe bianco.
Facciamo cuocere a fuoco moderato per circa un’ora e mezza.
Trascorso questo tempo, sciogliamo l’atro cucchiaio di farina nel succo del limone.
Versiamo in pentola, aggiungiamo il resto dell’aneto, mescoliamo e spegniamo il fuoco.
Lasciamo riposare per 10 minuti e impiattiamo.
Per 4 persone.












3 commenti:

Letiziando ha detto...

Profumato e gustosissimo questo piatto anche senza spiedo. Felice e gustosa Pasqua :)

Lenia ha detto...

Un piatto classico (και μαμαδίστικο)!A casa nostra c'e la tradizione di mangiare il frikase il Sabato Santo!Adoro le lettughe romane(e l unica cosa che posso mangiare di questo piatto,siccome non mangio la carne).Un abbraccio,cara!

ΔΥΣΠΙΣΤΟΣ ha detto...

Ήταν το αγαπημένο της γιαγιάς μου, με αυγολέμονο για το τέλος (το αλεύρι, το λεμόνι, ζωμός από το φαγητό και ένα αυγό).
Ευχαριστ΄που μου το θύμισες.
Χριστός Ανέστη!!

(Μετάφραση Google:E 'stato il preferito di mia nonna, con salsa al limone alla fine (la farina, il succo di limone, brodo dal cibo e un uovo).
Efcharistpou miei ricordi.
Cristo è risorto!

Posta un commento